“VI MANDIAMO GLI ZINGARI PER UCCIDERVI”: DENUNCIATI IN 4 PER MINACCE

Li trattengono fuori dal bar e li minacciano dell’arrivo di zingari ad ammazzarli. Sono state denunciati in quattro, originari di Roma, per violenza privata e minaccia nei confronti di due abitanti di Cocullo. I quattro romani avrebbero agito ritenendo i due cocullesi responsabili di un furto. Nei giorni di ferragosto, infatti, la casa di un uomo nella frazione Casale di Cocullo è stata svaligiata dai ladri mentre il proprietario non c’era. Così, la famiglia del figlio della compagna del proprietario, di Roma, venuta a conoscenza dell’accaduto, si è presentata nel paesino abruzzese e ha preso di mira i due abitanti, considerandoli gli autori del furto, trattenendoli fuori dal bar di Casale, e dicendo loro che sarebbero venuti zingari da Roma ad ucciderli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime