GRANDE EMOZIONE PER L’ARRIVO A CAMPO DI GIOVE DEL QUADRO DELLA MADONNA DI POMPEI

Grande emozione e parrocchiani in festa per l’arrivo a Campo di Giove della Madonna di Pompei, il maestoso quadro venerato dai fedeli di tutto il mondo che resterà ai piedi della Maiella da ieri fino a domenica 6 agosto. Il quadro della Vergine, imponente, per dimensione e suggestivo per la densità spirituale che reca,  è stato accolto, proveniente da Cansano, alle porte del paese dal sindaco di Campo di Giove Michele di Gesualdo per sfilare poi in processione fino alla chiesa di Sant’Eustachio con il paese vestito a festa e pieno di turisti, i quali hanno applaudito e pregato al passaggio della Vergine.

Un momento della cerimonia

Un quadro dicevamo, imponente e pesante portato a spalla dai parrocchiani in cui è rappresentata la Vergine Maria incoronata detta del Rosario, che consegna la corona del Rosario a santa Caterina da Siena, mentre il bambino Gesù che porta in braccio, la consegna a san Domenico di Guzman. Alle 18,00 è stata celebrata la Santa Messa officiata da Mons. Tommaso Caputo, delegato pontificio di Pompei. “È un grande onore per la nostra comunità da sempre molto devota alla Madonna, ospitare per tre giorni il quadro della Vergine di Pompei”, ha detto il sindaco Di Gesualdo, “un quadro venerato in tutto il mondo che fa felice tutti noi e che rannoda il suo materno legame con la nostra gente”. Le celebrazioni dedicate al quadro della Madonna di Pompei sono proseguite anche nella giornata di oggi e proseguiranno in quella di domani quando, dopo mezzogiorno, al termine dell’Eucaristica presieduta da Mons. Franco Soprano, il quadro Pellegrino ripartirà verso altra destinazione. 

Available for Amazon Prime