LA SINDACA DI HAMILTON ACCOLTA A PALAZZO S.FRANCESCO, IL GEMELLAGGIO COMPIE 23 ANNI

Grande accoglienza, oggi pomeriggio, in aula consiliare, per la sindaca di Hamilton, Andrea Horwat. Con tutti gli onori la sindaca canadese è stata accolta dal sindaco Gianfranco Di Piero, dal presidente del Consiglio comunale, Cristiano Gerosolimo e dai Consiglieri comunali. Presenti anche le autorità militari. Horwat è arrivata a palazzo San Francesco accompagnata dal vice presidente del Consiglio regionale, Roberto Santangelo. Presenti alla cerimonia i fratelli Di Ianni, canadesi, originari di Villetta Barrea. Larry Di Ianni è stato il primo sindaco italiano nella città di Hamilton, mentre il fratello Angelo è stato coordinatore del Provveditorato agli Studi della città canadese. Nell’aula consiliare anche un folto gruppo di studenti dell’Ontario che trascorrerà a Sulmona un periodo, da trascorrere per un programma di studi promosso dallo stesso Angelo Di Ianni. La città dell’Ontario è gemellata con Sulmona dal 2000. Ed in proposito il sindaco Di Piero ha ricordato le importanti motivazioni che portarono l’allora Consiglio Comunale a deliberare questo gemellaggio. Soprattutto a dare impulso decisivo al patto di gemellaggio è stata la consistente presenza nella città di Hamilton di cittadini originari della nostra città e della Valle Peligna. Grazie a loro si conservano vivi i rapporti con Hamilton ed è auspicabile che anche le giovani generazioni, discendenti da famiglie di origine sulmonese e peligna, conservino un legame di affetto con la nostra terra. L’ingresso festoso della delegazione a Palazzo San Francesco è stato accompagnato dal gruppo di rappresentanza del Borgo San Panfilo, con musici e sbandieratori. Un’accoglienza che la sindaca e il vice presidente del Consiglio regionale hanno definito di grande emozione. La sindaca ha ringraziato dell’accoglienza ricevuta e dei doni a lei riservati. Ha poi tenuto a precisare come gli italiani siano stati artefici del progresso sociale ed economico del Canada e quanto meritevoli di successo siano stati i nostri connazionali emigrati da Sulmona e da altri centri peligni.  Mentre Santangelo ha sottolineato il carattere di generosa accoglienza che sempre distingue la città di Sulmona verso gli ospiti.

Available for Amazon Prime