SULMONA FUTSAL, CONTRO CELANO BUONA LA PRIMA: VITTORIA 6-3 IN GARA 1

Derby fast and furious al Palasport Serafini dell’Incoronata. La partita di andata della prima fase playoff si chiude con il vantaggio del Sulmona Futsal che riesce a battere il temibile Futsal Celano per 6 reti a 3. Una bella rivincita dopo le tre sconfitte patite in questa stagione. I biancorossi vincono la partita più importante in vista del ritorno che si disputerà a campi invertiti il prossimo sabato. Prima del vantaggio del Sulmona, il Celano prende un palo, Sportoletti esce male e Severo devia sul legno. Poi ripartenza di Santoro e gol di Di Matteo. Sboccia il Sulmona Futsal che può raddoppiare ma il portiere ospite Di Terlizzi fa un doppio miracolo su Di Matteo e Severo. Pareggia Dustin Calvet. Nel primo tempo (ma sarà una costante anche nel secondo) entrambe le squadre fanno vedere un bel futsal al folto pubblico accorso alle gradinate dell’impianto all’Incoronata. Trame eleganti, tessiture e cuciture di gioco di alto livello per le due rivali. E tanto agonismo. Rompe il ghiaccio nel secondo tempo Santoro. Dustin Calvet (il calcettista più rappresentativo dei marsicani) è espulso per doppia ammonizione, salterà il match di ritorno, altro piccolo vantaggio competitivo di cui potranno godere i ragazzi di Fonte. Dylan Calvet prende la traversa. Risponde Santoro con il palo. Dominioni segna e poi si fa male. Ginnetti salva sulla linea e Marino Mateus fa gol. Pareggia Lancia. Il Celano supera i cinque falli. Il tiro libero di Severo non perdona. Allunga Santoro, doppietta. Severo respinge in difesa, vale come un gol. Espulso anche Ginnetti, sempre per doppia ammonizione. Palo di Marianetti. Chiude Severo con un tiro libero che va sotto l’incrocio, missile terra-aria. Un’emozione dopo l’altra, una sfida ad alta tensione, giocata tantissimo al livello mentale, che ha fatto prevalere il quintetto che ha saputo tenere maggiormente i nervi saldi, comunque spinto dal proprio popolo. Una curiosità, i due tecnici Fonte e Cimini erano squalificati e sono stati costretti a traslocare in tribuna. Si sono fatti sentire dall’inizio alla fine con il trainer del Sulmona che al termine della gara ha voluto dedicare la vittoria alla moglie Marta che oggi compie gli anni. Sabato prossimo la gara di ritorno. Non è stato fatto ancora nulla, a Celano sarà una bolgia. Stasera si festeggia ma domani si azzera tutto. L’obiettivo massimo è ancora da raggiungere. La scalata prosegue. Non si è ancora alla cima.

SULMONA FUTSAL: Golini, Dominioni, Di Matteo, De Vincentis, Steinwandter, Ed Dyoury, Zaffiri, Marignetti, Ginnetti, Sportoletti, Santoro, Severo. Allenatore Fonte (squalificato).

FUTSAL CELANO: Di Terlizzi, Fellini, Lancia, Marianetti, Calvet Du., Vitagliani, Marino, Calvet Dy., Proietti, Fracassi, Rodriguez. Allenatore Cimini (squalificato).

Arbitri: Barillà (Cinisello Balsamo) e Mitri (Albano Laziale).

Reti: Santoro (2), Severo (2), Di Matteo, Dominioni; Calvet Du., Marino, Lancia.

Note: espulsi per doppia ammonizione Dustin Calvet e Ginnetti. Ammoniti: Marignetti; Di Terlizzi; Fellini, Marino, Dylan Calvet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *