STUDENTI DEL LICEO VICO VOLANO IN CANADA PER PRESENTARE IL LIBRO “VOCI D’ABRUZZO”

Gli studenti del Liceo Vico volano in Canada per presentare il libro “Voci d’Abruzzo”. È partita questa mattina alla volta di Toronto la delegazione composta dagli studenti della classe VG Liceo delle Scienze Umane “Giambattista Vico”, il dirigente scolastico Caterina Fantauzzi e le docenti Carolina Lettieri e Vanessa Romanelli. Sarà in Canada per presentare il volume bilingue italiano-inglese Voci d’AbruzzoVoices of Abruzzo realizzato dagli studenti del liceo sulmonese, che raccoglie storie di emigrazione; un lavoro frutto di un’attività di ricerca maturato nel corso dell’ultimo triennio. Della delegazione faranno parte anche il Vice Presidente del Consiglio Regionale e componente del CRAM (Consiglio regionale abruzzesi nel mondo), Roberto Santangelo, e la responsabile dell’Ufficio emigrazione della Regione, Laura Di Russo. La presentazione del volume in Canada è stata resa possibile grazie alla collaborazione e all’ospitalità di due associazioni di emigranti: la “Federazione Abruzzese of Hamilton” e la “Valle Peligna socio-cultural association of Toronto”. Venerdì, infatti, ci sarà la prima presentazione del volume ad Hamilton, domenica a Toronto, nel corso di due eventi organizzati dalle federazioni che riuniscono emigranti, soprattutto abruzzesi e peligni. «Per noi è un grandissimo onore presentare questo lavoro in Canada, a tanti emigranti abruzzesi, che hanno in qualche modo anche conosciuto o vissuto storie simili a quelle raccolte nel libro», spiega la professoressa Lettieri. «Vogliamo ringraziare le persone che si sono interessate a questo nostro lavoro e hanno voluto la nostra presenza ad Hamilton e Toronto, tra queste Angelo Di Ianni, Larry Di Ianni, Aldo Cristoforo e Sabrina Baldassarre. Un grazie anche agli esercizi commerciali di Sulmona che ci hanno fatto omaggio di doni da consegnare ai nostri amici canadesi in ricordo della loro terra». La delegazione abruzzese farà ritorno in Italia il 27 aprile. L’Istituto di Istruzione Superiore “Ovidio” Sulmona sta portando avanti anche un’altra importante attività di scambio, ricerca e formazione con il Canada: l’ospitalità di una decina di studenti-tirocinanti del Programma Pedagogico del Centro di Lingua e cultura italiana “Dante Alighieri” / Wilfrid Laurier University, Waterloo (Ontario). Gli studenti, fino al 3 maggio, saranno nella scuola per un’attività di osservazione e studio delle pratiche didattiche e collaboreranno con i docenti del polo liceale “Ovidio” nelle attività di insegnamento. La delegazione fa parte di un gruppo di una quarantina di studenti che visiterà diverse città d’Italia e sta svolgendo attività di tirocinio anche in altri ordini di scuola. Insieme a loro alcuni docenti della Facoltà di Pedagogia, tra cui Maria Cantalini, dean e decana della facoltà. Per l’IIS “Ovidio” si tratta della ripresa di un’attività progettuale che va avanti da molti anni e che quest’anno è potuta ripartire dopo la pausa forzata a causa dell’emergenza Coronavirus. Due progetti, questi in collaborazione col Canada, che valorizzano l’Istituto scolastico sulmonese, inserendolo in una dimensione dell’istruzione e della formazione sempre più internazionale. Gli studenti, grazie a questa esperienza, riusciranno a vedere con i propri occhi il Paese che ha accolto gli emigranti di cui hanno scritto in “Voci d’Abruzzo” e a stringere legami ancora più solidi con il territorio ospitante. Un viaggio fatto di racconti, emozioni e luoghi che non dimenticheranno facilmente. (g.p.)

Available for Amazon Prime