CAI, PREVENZIONE E SICUREZZA IN MONTAGNA: INCONTRO ALL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI RAIANO

Fra gli obiettivi del Club Alpino Italiano c’è la sensibilizzazione, attraverso la diffusione di informazioni e di giornate formative educative, rivolte agli studenti, per stimolarli ad avere maggior conoscenza della montagna e del proprio territorio, sulla scorta di due pilastri fondamentali: Prevenzione e Sicurezza. Lunedì scorso, in tal senso e per mission, grazie alla disponibilità della dirigenza scolastica e per iniziativa del Cai di Sulmona, si è svolta una giornata formativa in una classe seconda di scuola media di primo grado dell’Istituto comprensivo Postiglione di Raiano. Formatori: un geologo, un studioso di scienze ambientali ed il referente Cai di Sulmona Giovanni Tarquini. Tra gli argomenti trattati, con l’ausilio di audiovisivi, è stata sottolineata l’importanza sulle modalità comportamentali ed organizzative per affrontare le escursioni in montagna, su ghiaccio, grotte, rocce e neve, per ridurre l’esposizione ai rischi e tornare sani, salvi e contenti a casa. Particolare attenzione è stata data all’uso, sperimentato con gli alunni, dello strumento elettronico Artva (Apparecchio di Ricerca dei Travolti in VAlanga). I ragazzi molto attenti e partecipativi, hanno rivolto agli esperti domande molto interessanti. Come omaggio, pro memoria e per una maggiore conoscenza del territorio, agli studenti sono stati distribuiti: la carta Cai su base IGM “Montagne del Centro Abruzzo” sentieri “Monte Genzana e Monte Rotella” e una brochure sul nuovo sentiero dell’orso, nel Parco nazionale della Maiella. A seguito degli incontri teorici in aula, sono previste uscite didattico-ambientali, per favorire la conoscenza pragmatica del territorio con attività di ricerca ed esplorazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *