NUOVA LEGGE URBANISTICA, SCOCCIA INCONTRA I PROFESSIONISTI DEL TERRITORIO

“C’è bisogno di condivisione del territorio attraverso l’ascolto dei cittadini, dei professionisti, delle imprese, degli imprenditori, degli agricoltori, degli allevatori dei commercianti, delle forze politiche. Si deve iniziare ascoltando. E ‘ in questo modo che si progetta e si pianifica una nuova norma sul territorio”. E’ quanto afferma il consigliere regionale e sindaco di Prezza, Marianna Scoccia, che ha incontrato i professionisti del territorio sulla nuova legge urbanistica. “Lo scorso gennaio la giunta regionale, con propria delibera, ha approvato la proposta di legge per la nuova legge urbanistica sul governo del territorio. Prima che questo provvedimento cominci l’iter di approvazione nella competente commissione consiliare ho ritenuto indispensabile, vista l’importanza di questo progetto di legge, coinvolgere gli ordini professionali, i tecnici comunali e i professionisti del territorio in un tavolo di lavoro attorno al quale elaborare proposte volte a perfezionare la legge”, prosegue Scoccia, “nel primo incontro, svoltosi venerdì scorso a Prezza, ho raccolto le prime impressioni fornite dagli addetti ai lavori su una legge che l’Abruzzo attendeva ormai da anni, che avrà un forte impatto non solo nel campo dell’urbanistica ma anche per l’edilizia e l’economia della nostra Regione”. “L’Abruzzo si doterà quindi di uno strumento che cambierà l’approccio in tema di urbanistica e consumo di suolo, avvicinandosi a quanto richiesto dalla Comunità Europea. Ritengo che sia compito di noi amministratori porre l’attenzione su questi temi così come ritengo che sebbene questa legge rappresenti un buon punto di partenza sia ancora perfettibile”, conclude il consigliere regionale Scoccia.