SENTENZA JUVENTUS, DA ULTRAS BIANCONERI INSULTI E MINACCE CONTRO GRAVINA E LA COMPAGNA

Sentenza sulla Juventus e social che rimbalzano accuse, insulti e minacce contro la Federcalcio. Ultras bianconeri hanno preso di mira oltre al procuratore Figc, Giuseppe Chinè, il presidente Gabriele Gravina e la compagna Francisca Ibarra. Sul conto della sulmonese oltretutto è stata inventata di sana pianta l’accusa che avrebbe postato una storia su Instagram dove avrebbe pubblicato il logo della società calcistica torinese con il -15. Da parte della Federcalcio sono stati espressi”sdegno per gli insulti e le minacce” e piena solidarietà a Chinè, Gravina e la sua compagna, stigmatizzando comportamenti che con il calcio e con la sana passione per una squadra non hanno nulla da spartire e fanno solo danno.

3 thoughts on “SENTENZA JUVENTUS, DA ULTRAS BIANCONERI INSULTI E MINACCE CONTRO GRAVINA E LA COMPAGNA

  • 22 Gennaio 2023 in 21:19
    Permalink

    Il Pres Gravina, in carica dal 2018, ha un cognato di nome Maximo Ibarra che dal 01/10/2019 al 30/06/2021 è stato AD di Sky Italia, detentore dei diritti TV sull’intera Serie A… nessun giornalista ha sollevato il dubbio di un conflitto d’interessi?

    Risposta
  • 22 Gennaio 2023 in 16:15
    Permalink

    La mamma degli stupidi è sempre incinta!

    Risposta
  • 22 Gennaio 2023 in 15:19
    Permalink

    Bisognerebbe chiedere se sanno niente delle vicende Cogesa !!!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *