300 MILA EURO PER RIQUALIFICARE L’IMMOBILE DELL’UNIVERSITÀ DELL’AQUILA

Entro il mese di febbraio, sarà affidato l’incarico di progettazione per l’intervento di riqualificazione del piano seminterrato dell’immobile dell’Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) dell’Aquila, a servizio nel polo universitario “Coppito 1”, ubicato nella frazione del comune aquilano. Entro l’estate ci sarà l’avvio dei lavori che saranno ultimati nel corso del 2023 con lo stanziamento di 300mila euro reperiti tra gli avanzi di amministrazione. Il finanziamento sarà destinato alla realizzazione di un’area deposito/magazzino oltre a un archivio. “La scelta di investire sui beni patrimoniali dell’Azienda – spiega il presidente, Eliana Morgante – dimostra la grande attenzione che il Consiglio di amministrazione sta dedicando al diritto allo studio e agli studenti. Sottolineo la piena soddisfazione della proposta, accolta all’unanimità dai miei colleghi del Cda, di riqualificare uno spazio importante dell’immobile di Coppito ove sarà possibile – conclude Morgante – sistemare con cura i beni dell’Azienda attualmente distribuiti in vari edifici, oltre alla documentazione storica e corrente degli uffici che verrà raccolta e organizzata in uno spazio, realizzato a norma, sempre più necessario anche in virtù della prevista riconsegna della Caserma Campomizzi”. La proposta progettuale e il cronoprogramma sono curati dal responsabile dell’area tecnica dell’Adsu, ing. Michele Suriani. (t.l.c.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *