RIGOPIANO, FIACCOLATA PER I SEI ANNI DALLA TRAGEDIA

In occasione del 6° anniversario della tragedia di Rigopiano, il 18 gennaio i parenti delle 29 vittime danno vita alle 16,49 a una serie di iniziative che culminano con una fiaccolata davanti all’obelisco dell’hotel distrutto dalla valanga e, come fanno sapere, previa autorizzazione, una messa all’interno del sito. Successivamente il programma prevede che vengano scanditi i nomi dei “29 Angeli”, con rintocco di campana. Poi c’è il posizionamento all’interno dell’Hotel di 29 rose bianche. Per il comitato dei parenti si tratta di un “viaggio tra giustizia e ricordo. Tra rabbia e dolore che affronteremo tutti insieme”. L’anniversario ricorre all’apertura annuale della fase processuale, prevista proprio il 18 e infatti il destino ha voluto che proprio il giorno del sesto anniversario sia stata fissata l’udienza in cui inizieranno le arringhe difensive degli avvocati degli imputati. “Con il permesso del giudice”, dicono i parenti delle vittime, “ci allontaneremo per raggiungere il luogo della tragedia. Questa volta, tutti insieme, riuniti in un pullman, affronteremo il viaggio tra la rabbia per ciò che sentiremo in aula per discolpare i responsabili e il dolore nel ricordare i nostri cari”. A gennaio le udienze sono previste il 18, 19 20 e il 26, 27 e 28, quando toccherà alle difese. Poi altre tre udienze il 15, 16 e 17 febbraio per le eventuali repliche. La Regione ha appena riconosciuto al Comune di Farindola il contributo di 40mila euro per la realizzazione del ‘Giardino della Memoria delle vittime della sciagura di Rigopiano’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *