TENTANO DI RAPINARE MINORE, QUATTRO ARRESTI ALL’AQUILA

Quattro persone di età compresa tra i 20 e i 24 anni, non italiane e senza fissa dimora, sono state arrestate all’Aquila dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile in quanto ritenute responsabili di tentata rapina ai danni di un minore. I militari, dopo una chiamata al 112, hanno bloccato nel centro del capoluogo quattro delle sei persone che si sono date alla fuga dopo aver cercato di sottrarre, con percosse e minacce con l’uso di coltelli, poche decine di euro e uno smartphone a un ragazzino individuato casualmente tra i passanti. Prima di essere raggiunti e bloccati, i fuggitivi hanno lasciato cadere in terra due coltelli a serramanico, recuperati e sottoposti a sequestro insieme a qualche grammo di stupefacente. I giovani fermati sono stati arrestati in flagranza di reato e ritenuti responsabili, in concorso tra loro, del tentativo di rapina. Sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza del Comando, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto. Sono in corso accertamenti per la completa identificazione delle restanti due persone sfuggite agli iniziali controlli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *