SCAZZOTTATA FUORI UN LOCALE, FERITO UN BUTTAFUORI

Tra auto bruciate e colpi di pistola tornano anche le scazzottate del fine settimana e sempre con gli stessi protagonisti. Questa volta la lite si è accesa in prossimità di un parcheggio in via Turati all’esterno di un locale di via Volta. Qualche parola di troppo e  i due contendenti di cui uno già noto alle forze dell’ordine per essersi reso protagonista in passato di episodi analoghi, sono passati alle vie di fatto. Ad avere la peggio è stato un buttafuori che in quel momento non era in servizio. Due pugni in pieno volto sferrati da G.S. 30 anni di Sulmona, sono andati a segno tanto da tramortire il malcapitato buttafuori che ha dovuto far ricorso alle cure del personale del 118, arrivato sul posto allertato da alcuni giovani presenti al fatto. Trasportato nel pronto soccorso dell’ospedale cittadino, i medici hanno medicato il malcapitato diagnosticandogli  un trauma facciale e una ferita all’occhio sinistro, giudicati guaribili con una prognosi provvisoria di tre giorni. Provvisoria perché il buttafuori ha denunciato un vecchio problema all’occhio che dopo il colpo ricevuto, secondo i medici potrebbe riaffiorare. Ad occuparsi del caso è stata la Squadra Volante del Commissario di via Sallustio, allertata da un agente fuori servizio che in quel momento si gravava nei paraggi. I poliziotti hanno ascoltato alcuni giovani che erano presenti nel locale per ricostruire la dinamica dei fatti. Di sicuro è che la lite fa rialzare la tensione in città dopo gli ultimi gravi episodi intimidatori che si sono verificati nell’ultimo mese. Tutti legati al regolamento di conti in atto tra bande di spacciatori senza scrupoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *