COMUNE: VIA IL NUOVO COMANDANTE DEI VIGILI URBANI, AL BILANCIO TORNA LA SORRENTINO

Non ci sarà nessun rinnovo per il comandante della polizia locale di Sulmona, Massimiliano Giancaterino. Lo ha deciso l’amministrazione comunale che punta dritto sul concorso per risolvere l’annoso problema della guida del corpo dei vigili urbani del capoluogo peligno. Il contratto firmato da Giancaterino all’inizio dell’anno, scadrà infatti domani 31 dicembre e non sarà rinnovato. Dopo un anno di reggenza in cui ha impresso un deciso cambio di marcia riportando pace e serenità all’interno di un corpo per anni lacerato da liti, punizioni e “ammutinamenti”, Giancaterino lascerà palazzo San Francesco dove potrà fare ritorno qualora dovesse risultare vincitore del concorso indetto dal Comune per ricoprire il ruolo di dirigente. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al prossimo 3 gennaio. Nel frattempo le sue funzioni, dal primo gennaio, saranno svolte dal vice, Paolo La Gatta, in attesa del completamento delle procedure del concorso e del l’insediamento del nuovo comandante-dirigente.

Un concorso voluto fortemente dal sindaco Gianfranco Di Piero per procedere alla riorganizzazione della macchina amministrativa e renderla più snella ed efficace. Con l’arrivo del nuovo comandante il Comune tornerà ad avere quattro dirigenti invece dei tre attuali, che saranno responsabili delle quattro Ripartizioni e dei relativi servizi. Al loro fianco ci sarà il segretario comunale, Giovanna Di Cristofano, che attualmente assorbe la maggior parte degli incarichi ricevuti in eredità dall’ex segretario Nunzia Buccilli che nell’amministrazione guidata dal sindaco Casini, era un pò l’asso pigliatutto. A dirigere la Prima Ripartizione sarà confermata  Maurizia Di Massa che avrà la responsabilità dei Servizi alla persona, Servizi alla collettività, Servizio Amministrazione del personale e il servizio Demanio e Patrimonio. La guida della Seconda Ripartizione finanziario/contabile, è già tornata nelle mani di Filomena Sorrentino; un ritorno al passato dopo le incomprensioni con la precedente amministrazione che l’aveva messa “in castigo”, esautorandola dal settore che aveva sempre diretto. A lei il nuovo organigramma assegna le entrate tributarie, il Bilancio, la contabilità, l’economato e la statistica, Partecipazioni pubbliche e la farmacia comunale. Altra novità l’accorpamento sotto un unico dirigente dei lavori pubblici e dell’Urbanistica che saranno affidati all’ingegner Franco Raulli, il quale avrà anche l’edilizia, ambiente ed energia, Ricostruzione post sisma, Attività Produttive. Un sezionamento che era stato deciso qualche anno fa per far posto all’allora dirigente Katia Panella, poi andata via. Al nuovo comandante della polizia locale che sarà individuato con il prossimo concorso di gennaio, sarà assegnata la Quarta Ripartizione che comprende Protezione civile, Mobilità e viabilità e servizi alla comunità ed infine i trasporti. Restano a capo del segretario comunale Giovanna Di Cristofano il coordinamento delle Quattro Ripartizioni e i seguenti comparti: Affari legali e contenzioso, Centrale Unica di Committenza provveditorato e contratti, Servizi di competenza statale e servizi cimiteriali, Servizio controlli interni, Trasparenza e Anticorruzione, Servizio innovazione ecologica e transizione digitale, servizio organi istituzionali ed affari generali, Servizio Organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *