COGESA, IMPEGNO DELLA REGIONE A SALVARE I POSTI DI LAVORO MA CI VUOLE L’UNITA’ DEI TERRITORI

Sul caso del Cogesa la Regione chiede un’alleanza tra i territori perché non dovrà essere più un impianto consortile ma strategico. E’ quanto è emerso nel summit istituzionale svoltosi nel pomeriggio tra il settore del servizio di gestione rifiuti della Regione Abruzzo, il sindaco di Sulmona Gianfranco Di Piero ed il Cda della società partecipata. La Regione si è detta disponibile ad inserire il Cogesa nella programmazione degli investimenti per contemperare le esigenze di salvaguardia del posti di lavoro, potenziamento e valorizzazione dell’Azienda e salvaguardia della salute e del territorio. Restano i timori da parte delle organizzazioni sindacali per il mantenimento dei livelli occupazionali tant’è che nei giorni scorsi è stato sollecitato un incontro di massima urgenza. Domani è in programma l’assemblea per il bilancio di previsione.

5 pensieri su “COGESA, IMPEGNO DELLA REGIONE A SALVARE I POSTI DI LAVORO MA CI VUOLE L’UNITA’ DEI TERRITORI

  • 29 Dicembre 2022 in 23:20
    Permalink

    La monnezza se la tiene l’aquila come si è presa gli uffici ok

  • 29 Dicembre 2022 in 19:28
    Permalink

    Cortesemente, mi moderate il commento delle 19:25?

    • 30 Dicembre 2022 in 10:32
      Permalink

      RIPROVO…TENTATIVO N°2!
      SARO’ PIU’ FORTUNATO?
      Se non ho inteso male e non credo, strategia vuole che il Cogesa continui a prendere i rifiuti di mamma L’Aquila e strategicamente da ogni dove, la contropartita è il ricatto dei posti di lavoro. Vi saranno anche futuri investimenti …. certamente la realizzazione di un termovalorizzatore che renderà prospero tutto il territorio. E domani l’atto finale con il servito sbragamento dei Comuni soci, sindacati annessi.
      Quantomeno si finirà si dire che facciamo ostruzionismo campanilistico nei confronti del povero capoluogo che già se la ride. Un salto di qualità, una vittoria del territorio tutto!!! La realizzazione della toxic valley sarà presto realtà, via il parco, via il turismo, via Sulmona dalla cartina geografica. Viva il rifiuto, viva l’inquinamento, viva l’inversione termica che farà il resto. UNA CALATA DI BRAGHE PREANNUNCIATA… come sempre!!! Buon zucchino a noi tutti!!! Buon anNo a noi tutti!!!

      • 30 Dicembre 2022 in 17:43
        Permalink

        Grazie per la pubblicazione del commento, anche se non mi spiego il perché non sia stato pubblicato il “medesimo commento” del giorno 29 ore 19.25 e il tentativo n°1 di oggi 30 che precedeva il tentativo n°2 di solo qualche minuto… 1 su 3 tentativi andato in porto mi suona strano!!!

    • 30 Dicembre 2022 in 11:22
      Permalink

      Non c’è e non ci sarà alleanza tra i territori ( L’Aquila troppo furba )
      Buco di 8 milioni nel bilancio Cogesa da risanare.
      Regione promette ed elogia ma non può fare altro che riparare gli scempi di gestione ed ambientali ( uno spera )
      Livelli occupazionali insensati se non loschi.
      La rapina è stata conclusa ed adesso via a cercare di parare l’irreparabile
      Mostri !!!!

I commenti sono chiusi