LA FAMIGLIA SANTACROCE ACQUISTA L’EX SEDE CARISPAQ DI CORSO OVIDIO, PER TRASFORMARLA IN UNA STRUTTURA RICETTIVA DI ALTO LIVELLO

L’acquisto era stato annunciato alcuni mesi fa, ma ora, dopo essere  stato  formalizzato davanti ad un notaio, è diventato ufficiale. La famiglia SANTACROCE è la nuova proprietaria dello storico edificio ex sede Carispaq di Corso Ovidio che nelle intenzioni dei nuovi proprietari, diventerà un hotel di grande prestigio. L’intenzione è di trasformare lo stabile  in una struttura ricettiva  all’avanguardia elegante e adatta per chi vuole trascorrere qualche giorno nel cuore del centro storico di Sulmona senza rinunciare ad ogni comfort. Domenico e Antonella Santacroce, che già gestiscono il l’Hotel Ovidius e l’Hotel Meeting SANTACROCE e altre strutture ricettive in città hanno acquistato l’edificio adiacente al palazzo dell’Annunziata nei giorni. L’atto è stato stipulato dal notaio Vittorio Altiero alla presenza anche di Sante Venditti per conto della Bper ex proprietaria dell’immobile. Si tratta di una struttura di pregio di 1150 m² disposti su tre piani: “ci si è presentata l’opportunità alla quale non potevamo rinunciare”, spiega Domenico SANTACROCE, “operiamo nel campo del turismo da tanti anni e abbiamo notato che il  centro di Sulmona, è carente dal punto di vista della ricettività di alta qualità. Per questo abbiamo deciso di fare un ulteriore investimento in città e di acquistare questo edificio in centro storico per creare qualcosa di importante e di riqualificare un pezzo di Sulmona tra i più belli e suggestivi“. L’ex sede della Carispaq si trova proprio in centro, a fianco al palazzo dell’Annunziata e poche decine di metri da Piazza XX Settembre, nel cuore pulsante della città.  L’obiettivo di Domenico e Antonella Santacroce è quello di creare una struttura di livello superiore rispetto a quelle che già sono state realizzate a Sulmona per rendere più accogliente il centro storico cittadino, “città a nostro avviso che merita di offrire qualcosa di più a chi la visita”, sottolinea la coppia di imprenditori. Ma, oltre all’investimento iniziale c’è ancora molto da fare per trasformare la vecchia palazzina di corso Ovidio in un hotel accogliente e in linea con gli standard nazionali ed Europei. La famiglia Santacroce, però, non si spaventa anzi è entusiasta di poter realizzare questo importante progetto: “sappiamo che è molto dura e speriamo di riuscire a realizzare quello che abbiamo in mente“ concludono i due coniugi, “di questi tempi ci serve molto coraggio per fare un investimento del genere ma noi fin dall’inizio della nostra avventura abbiamo affrontato e vinto molte sfide, e lasciare una struttura così, abbandonata al proprio destino, era un sacrilegio“.

8 pensieri su “LA FAMIGLIA SANTACROCE ACQUISTA L’EX SEDE CARISPAQ DI CORSO OVIDIO, PER TRASFORMARLA IN UNA STRUTTURA RICETTIVA DI ALTO LIVELLO

  • 3 Gennaio 2023 in 21:27
    Permalink

    Sulmona con il suo centro storico è bellissima. Il centro storico, un vera e propria perla, merita un ‘attenzione particolare..

  • 31 Dicembre 2022 in 19:40
    Permalink

    Ci auguriamo che la presenza di una struttura di proprietà di imprenditori di così alto livello sia un supporto per fare si che il centro torni ad essere il “salotto buono” che merita di essere e non più un bagno a cielo aperto accompagnato da musica assordante….

  • 31 Dicembre 2022 in 12:57
    Permalink

    Complimenti per il coraggio. Sulmona merita imprenditori come voi, capaci di dare impulso al centro storico e non solo.

  • 28 Dicembre 2022 in 19:24
    Permalink

    Complimenti agli imprenditori e a tutti i loro dipendenti per questo acquisto.

    11
    2
  • 28 Dicembre 2022 in 10:38
    Permalink

    Ottimo!

    4
    3
  • 28 Dicembre 2022 in 10:24
    Permalink

    ma non si potrebbe chiedere a loro di sistemare il Cogesa prima di fare brutta figura con i tanti turisti ? Per ovvie ragioni naturalmente.

    7
    6
    • 29 Dicembre 2022 in 21:20
      Permalink

      Elogio ai Santacroce per il coraggio e per il loro amore per questa straordinaria città.

      • 3 Gennaio 2023 in 21:12
        Permalink

        Sulmona è una città che ha bisogno di imprenditori d’assalto. Il centro storico più bello
        d’Abruzzo è il
        punto di forza della città e su questo bisognerà investire con convinzione.
        Bravi ai Santacroce!

I commenti sono chiusi