POPOLI, EVADE DAI DOMICILIARI E GLI TROVANO DROGA IN CASA

I carabinieri lo hanno sorpreso a girare per il paese quando doveva stare in casa perché sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Dalla successiva perquisizione sono saltati fuori un etto e mezzo di stupefacenti e materiale per il confezionamento in dosi. Protagonista della vicenda è un 55 enne residente  in via Vittorito a Popoli, finito in cella proprio nella vigilia di Natale. L’arresto è avvenuto durante i controlli da parte dei carabinieri resi ancora più serrati  nel periodo delle festività natalizie, quando, in tasca ai giovani girano più soldi ed è più alta la possibilità di acquistare sostanze stupefacenti. Nel corso di un pattugliamento i carabinieri della Compagnia di Popoli hanno riconosciuto il 55enne mentre girava liberamente nelle strade cittadine, intrattenendosi a parlare con le persone.

Dopo averlo fermato e condotto in caserma, si è deciso di procedere ad una perquisizione domiciliare. Nella cucina dell’abitazione sono stati sequestrati circa 20 grammi di hascisc, mentre nella camera da letto, all’interno della tasca di una giacca, è stata rinvenuta una busta in cellophane con all’interno circa 130 grammi di marijuana. Un quantitativo sufficiente a far scattare le manette attorno ai polsi dell’uomo finito in cella con l’accusa dai evasione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nei prossimi giorni sarà fissata l’udienza di convalida e il processo con rito direttissimo.