COGESA, I COMUNI SOCI GUIDANO LA CLASSIFICA DI LEGAMBIENTE

Sono 50 su 79 i Ricicloni e 17 su 18 quelli Rifiuti free tra i Comuni Soci di Cogesa SpA che guidano la classifica 2022 di Legambiente Onlus. Un nuovo trionfo che premia il modello Cogesa e che ricompensa quanto fatto da cittadini, amministratori comunali, CdA, dipendenti e operatori della Società, che si piazza anche al settimo posto della classifica nazionale di “Cento di questi Consorzi”. Cogesa, con gli ottimi livelli conseguiti in termini di quantità (percentuali) e qualità (materiali avviati a recupero) della raccolta differenziata, svetta tra i gestori di servizi ambientali del Nord Italia, dove il servizio di Porta a Porta è partito molto prima in termini di tempo. Tra i Rifiuti Free spiccano quelli che hanno meno di 75 kg di secco pro capite all’anno e tra i Comuni Ricicloni quelli con più del 65% di raccolta differenziata Porta a Porta. Guida la classifica dei Comuni Ricicloni e Rifiuti Free in provincia dell’Aquila il Comune di Caporciano con l’86,8% di Raccolta Differenziata, seguono: Sant’Eusanio Forconese, Pratola Peligna (il cui servizio non è gestito da Cogesa, ma che è primo nella classifica tra i 5mila e i 15mila abitanti anche grazie al trattamento dei rifiuti fatto dal Cogesa), Ocre, Navelli, Fagnano Alto, Fossa, Molina Aterno, Tornimparte, Ateleta, Vittorito, Prata d’Ansidonia, Caramelle Calvisio, Pacentro, Roccacasale, Goriano Sicoli, Cocullo e Collepietro. Per i Comuni Ricicloni seguono in classifica: Introdacqua, Barisciano, Poggio Picenze, Scanno, San Demetrio ne’ Vestini, Villa Sant’Angelo, Prezza, Scontrone, Ofena, Pettorano sul Gizio, Villa Santa Lucia degli Abruzzi, Barete, Castel di Ieri, Bugnara, Acciano, Villalago, Gagliano Aterno, Corfinio, Raiano, Castelvecchio Calvisio, Capestrano, Castelvecchio Subequo, San Benedetto in Perillis, Barrea, Sulmona, Secinaro, Opi, Castel di Sangro, Villetta Barrea, Anversa degli Abruzzi e Roccaraso (socio non gestito). In provincia di Pescara si piazza al terzo posto il Comune di Bussi sul Tirino, che è anche primo nella classifica dei Comuni del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

8 pensieri su “COGESA, I COMUNI SOCI GUIDANO LA CLASSIFICA DI LEGAMBIENTE

  • 24 Dicembre 2022 in 06:02
    Permalink

    Constato con amarezza che non mi vengono pubblicati dei commenti “in attesa di moderazione” e ovviamente non me lo spiego e non demordo.
    Ma maggiormente non mi spiego il perché di questo articolo pubblicato ORA su questa testata, quando il citato report si LEGAMBIENTE (ed è questo che tentò nei precedenti commenti di far notare ai lettori/elettori) e dello scorso luglio 2022 ed è il resoconto della raccolta rifiuti del 2021 sul 2020.
    Pubblicate prego!

  • 23 Dicembre 2022 in 18:39
    Permalink

    In attesa che la redazione mi pubblichi il commento con il link per visionare il dossier, sarebbe curioso conoscere dalla stessa il perché venga riproposto ORA una “classifica” pubblicata da LEGAMBIENTE nel mese di Luglio 2022 e non si sia indicato che:
    1) La classifica da cui sono estrapolati i Comuni Ricicloni e Rifiuti Free si riferisce alla sola REGIONE ABRUZZO;
    2) Vi sono delle variazioni della raccolta che sono in negativo rispetto al precedente resoconto e lo si nota immediatamente dalle “iconiche iconcine” TRISTI in corrispondenza di ogni Comune.
    Ma la cosa più faziosa è che non viene indicato nel servizio, oltre al già citato DOSSIER 2022 pubblicato nel mese di Luglio 2022 (mi scuso per la ripetizione, ma necessita), che i dati riportati sono il CONFRONTO PERCENTUALE FRA IL 2021 E IL 2020, citando il solo anno 2022 (anno di pubblicazione) che “potrebbe” trarre in errore i lettori.
    Capisco il clima rovente di fine anno e che si spinga da più parti per addolcire l’ORMAI CERTO SUPPOSTONE DEL 2023 DESTINATO AL CITTADINO MODELLO, ma l’informazione deve essere SEMPRE chiara e non fingarda.
    P.S.: 2°invio del medesimo comment e spero non vada anche questo nel limbo del “Il tuo commento deve ancora venire moderato”.

  • 23 Dicembre 2022 in 15:12
    Permalink

    se…
    questo articolo mal si accompagna a quello precedente che parlava del sidaco dell’Aquila.

    • 23 Dicembre 2022 in 16:10
      Permalink

      Sono veramente fuori di testa e veramente non capisco come voi giornalisti non riusciate ad informarvi o perlomeno constatare l’accaduto !!!!
      Non essendo voi consapevoli o interessati lasciate perdere che è molto meglio per tutti.

  • 23 Dicembre 2022 in 14:37
    Permalink

    E’ uno scherzo o il regalo di Natale della testata alla moribonda società COGESA?
    E a noi cittadini che regalate?

    • 23 Dicembre 2022 in 18:31
      Permalink

      In attesa che la redazione mi pubblichi il commento con il link per visionare il dossier, sarebbe curioso conoscere dalla stessa il perchè venga riproposto ORA una “classifica” pubblicata da LEGAMBIENTE nel mese di Luglio 2022 e non si sia indicato che:
      1) La classifica da cui sono estrapolati i Comuni Ricicloni e Rifiuti Free si riferisce alla sola REGIONE ABRUZZO;
      2) Vi sono delle variazioni della raccolta che sono in negativo rispetto al precedente resoconto e lo si nota immediatamente dalle “iconiche iconcine” TRISTI in corrispondenza di ogni Comune.
      Ma la cosa più faziosa è che non viene indicato nel servizio, oltre al già citato DOSSIER 2022 pubblicato nel mese di Luglio 2022 (mi scuso per la ripetizione, ma necessita), che i dati riportati sono il CONFRONTO PERCENTUALE FRA IL 2021 E IL 2020, citando il solo anno 2022 (anno di pubblicazione) che “potrebbe” trarre in errore i lettori.
      Capisco il clima rovente di fine anno e che si spinga da più parti per addolcire l’ORMAI CERTO SUPPOSTONE DEL 2023 DESTINATO AL CITTADINO MODELLO, ma l’informazione deve essere SEMPRE chiara e non fingarda.

I commenti sono chiusi