OVIDIANA, CRISI INSPIEGABILE: SCONFITTA 3-0 A CASTELNUOVO

Continua il periodo nero dell’Ovidiana Sulmona: il Castelnuovo Vomano schianta la squadra di Bernardi con un pesante 3-0. Dopo il match di oggi, in casa Ovidiana è arrivata la quarta sconfitta consecutiva che fa sorgere tanti interrogativi a tifosi e dirigenza. Nonostante i numerosi campanelli d’allarme dati dalla pessima prestazione di domenica scorsa contro il Pontevomano, l’Ovidiana, per la prima volta in stagione, non ha accennato a reagire. <Non vedo più la giusta voglia e determinazione nei miei ragazzi e questo mi preoccupa>. Queste le parole del tecnico Bernardi dopo la gara con il Pontevomano. Oggi i peligni, mai realmente in partita, hanno subito le veementi iniziative dei padroni di casa rigenerati dopo il cambio in dirigenza. Dopo i primi minuti di gara caratterizzati da un ritmo basso e con poche occasioni, il Castelnuovo sblocca il risultato al 26′: cross dalla sinistra di Boito e, dopo una mischia in area di rigore, il pallone termina alle spalle di Fanti dopo la deviazione decisiva del neo-acquisto Lopez. Due giri di orologio più tardi, al 28′, il Castelnuovo raddoppia: Damiani si mette in proprio e, con una rasoiata dal limite dell’area, trafigge un non impeccabile Fanti. Dopo il doppio svantaggio, il Sulmona prova ad affacciarsi in avanti e va vicina al gol che avrebbe accorciato le distanze: in chiusura di primo tempo,  sugli sviluppi di un cross, il pallone diventa buono per Martin Blanco che di testa manda a lato di un soffio. La prima metà di gara termina dunque sul punteggio di 2-0 in favore dei padroni di casa, ma nella ripresa il copione della partita non accenna a cambiare. Dopo l’ennesimo contropiede condotto da Boito, il Castelnuovo si procura un calcio di rigore dopo un contatto in area giudicato falloso dal direttore di gara. Sul dischetto si presenta Boito che, con freddezza, manda Fanti da un lato e il pallone dall’altro. Al 36′ segnali di vita da parte dell’Ovidiana che recrimina un calcio di rigore dopo un contatto piuttosto netto ai danni di Martin Blanco, ma il direttore di gara, nonostante le proteste dei biancorossi, ha lasciato proseguire. Il match termina dunque con il punteggio di 3-0 in favore di un ottimo Castelnuovo. D’altro canto, l’Ovidiana dovrà ritrovare le certezze di inizio stagione se vuole provare a risollevare le sorti del proprio destino. (F.D.M.)

CASTELNUOVO VOMANO: Palermo, Ancinelli, Patelakis, Lopez, Gagliardi, Damiani, Tedone, Zicari, Torromino, Dublino, Boito. A disposizione Pineto, Di Blasio, De Gregoris, De Baptistis, Cotos Diaz, Maione, Rota, Nikolli, Sciamanda. Allenatore Del Grosso.

OVIDIANA SULMONA: Fanti, Basile, Falce, Hyseni, Del Gizzi, Valente, Lombardo, Di Giannantonio, Blanco M., Puglielli R., Blanco F.. A disposizione Puglielli C., Giallonardo, Mecomonaco, Pelino, D’Alessandro, Palombizio, Pincelli, Shala, Hallulli. Allenatore Bernardi.

Arbitro: Diella di Vasto.

Reti: Lopez, Damiani pt., Boito st. su rigore.