MOVIDA TRA DECIBEL ELEVATI E SCHIAMAZZI, LA PROTESTA DEI RESIDENTI: NORME VIOLATE

Movida del sabato, tra decibel fuori norma e schiamazzi. Corre di nuovo sui social la protesta degli abitanti della zona dell’Annunziata, cuore della movida, con il suo battito incessante, il “bum bum bum” che continua ad irritare i residenti di corso Ovidio, vico Ospedale, via degli Agghiacciati, via Pantaleo, via Paolina e strade adiacenti. “Le norme prescritte dal comune con accordo sottoscritto a novembre scorso dagli esercenti interessati non vengono rispettate” sostengono i residenti, ricordando che dalla mezzanotte in poi il volume della musica diffusa dai locali deve essere moderato. “Ed invece no, la musica ad alto volume, che naturalmente disturba chi ha diritto a riposare, viene diffusa come sempre. Tutto come prima. Gli accordi sono evidentemente violati dal caos” insistono i residenti. “Questa sarabanda di musica e caos oltretutto cessa solo all’alba – precisano – quando finalmente spenta la musica sfonda-timpani, arrivano gli schiamazzi dei giovani che tornano a casa, facendo altro rumore e spesso lasciando tracce lungo la strada, tra orine e vomiti, segno di un divertimento che è solo nocivo”.

Un pensiero su “MOVIDA TRA DECIBEL ELEVATI E SCHIAMAZZI, LA PROTESTA DEI RESIDENTI: NORME VIOLATE

  • 18 Dicembre 2022 in 13:29
    Permalink

    Mi dispiace per i residenti ma non ci sarà nessuno che ascolta o che farà qualche cosa almeno che vi accodiate e formate un comitato di protesta attiva e mirata. NON AVETE SCAMPO
    Se a voi stanno avvelenando la vita e sporcando il centro, abbiate un po’ di pieta’ per quei residenti che sono martoriati da puzze e veleni rilasciate dalla discarica Cogesa i cui amministratori e sindaci vari, stanno per continuare questo scempio con nuovi maghi dell’ immondizia e politiche pazzoidi.
    I MIEI PIÙ SENTITI AUGURI

I commenti sono chiusi