LA “LUCE DELLA PACE” DI BETLEMME ACCOLTA NELLA PARROCCHIA DI CASTEL DI SANGRO

La Luce della Pace è stata accolta nella chiesa parrocchiale di Castel di Sangro, dal vescovo Michele Fusco che oggi ha celebrato la Santa Messa, nel capoluogo sangrino, proprio per questa importante occasione. La Luce della Pace di Betlemme è raccolta dalla lampada, sempre accesa, nella Grotta della Natività. Dal 1986 per iniziativa degli scout austriaci la fiammella, simbolo di riconciliazione, viene portata in diversi paesi del mondo e quest’anno, in Europa, assume un significato del tutto particolare, come auspicio della fine del tragico conflitto tra Russia e Ucraina e perchè il valore essenziale della pace tra tutta l’umanità torni presto a risplendere ovunque, per tutti.
“Tutti noi preghiamo per la Pace e sappiamo che arriverà nella nostra terra. Questa Luce della Pace la porteremo in Ucraina come simbolo di speranza e di vita, perché tutti noi crediamo che la vita vincerà sulla morte e la luce sulle tenebre” ha detto il vescovo Fusco.