SULMONA FUTSAL, TANTA GRINTA MA VINCE IL PESCARA DI JUNIOR

Sulmona Futsal-Academy Pescara entra di diritto negli almanacchi dello sport peligno. La vittoria per 5 a 3 degli adriatici passa in secondo piano visti l’emozione, il fair play, la sportività, le lacrime di gioia e di dolore, la commozione ed i vari sentimenti che hanno contornato la gara al palazzetto Nicola Serafini prima, durante e dopo il match. La consegna della targa all’allenatore Benjamin Fonte per le 100 panchine (per la società sulmonese Andrea Liberatore ha omaggiato il mister). Poi il minuto di silenzio per la scomparsa di Sinisa Mihajlovic e del massaggiatore del Sulmona Futsal nelle stagioni di C2 e C1 Salvatore Barbara, deceduto in mattinata. Gli applausi a fine gara per Ivan Alves Junior, di nuovo sul parquet dell’Incoronata con la maglia del Pescara. Il bel gioco fatto vedere dal Sulmona, che si è dimostrato alla pari contro una squadra molto forte. E’ stata la festa del calcio a 5 e dello sport in generale, con gli spalti gremiti e il tifo sobrio e autentico delle persone che hanno assistito alla partita. La cronaca della gara: tante belle azioni nel primo tempo per il Sulmona con Ginnetti, Melao, Gustavo Steindwandter, il portiere Esposito, Di Matteo che si avvicinano al gol. Arriva però l’uno-due micidiale del Pescara con Coco Schmitt e Zappacosta. Accorcia Melao (assist di Ginnetti). Da segnalare una veloce azione tutta di prima del Sulmona conclusa da Di Matteo con la palla che finisce fuori. Di Matteo colpisce anche un palo. Un paio di volte il Sulmona rischia in difesa, un tiro di Junior da un corner viene ribattuto e un altro di Coco Schmitt va di poco fuori. Primo tempo 1-2. Nella ripresa il Sulmona non è per nulla rassegnato. Melao prende il palo e gli applausi del pubblico e poi, in pochi secondi perfetti, prima Veneziale e poi Dominioni portano in vantaggio i peligni. Il portiere biancoazzurro Mazzocchetti le para tutte (migliore in campo) e fa un miracolo su un tiro al volo di Di Matteo. Gol di Calderolli, pareggio. Palusci, l’allenatore dell’Academy Pescara, utilizza benissimo il portiere di movimento. Gol di Zappacosta e Pescara che si riporta in vantaggio. Anche Fonte trova il momento giusto per il portiere di movimento. Innumerevoli azioni dei biancorossi. Tiro a effetto di Di Matteo in corner, tiro di Gustavo ribattuto. Mazzocchetti para un tiro di Ginnetti. Di Matteo in trenta secondi fa tre azioni. Palo di Ginnetti. Cicconetti viene espulso per un fallo a centrocampo (il quinto per i suoi) ma il Sulmona non sfrutta la superiorità numerica e non concretizza. Poi tanti i tentativi ovidiani con il portiere di movimento (il ruolo è di Marignetti), Sulmona anche sfortunato ma la difesa adriatica è solida. Arriva il gol di Junior (che non esulta). Ultimi sprazzi di gara biancorossi, ma non arrivano più gol. L’Academy Pescara raggiunge al primo posto in classifica il Napoli Barrese, il Sulmona Futsal è in zona play off. Ora la pausa per le festività natalizie. Il 7 gennaio a Ortona il Sulmona giocherà l’ultima di andata e la prima del 2023 contro la Tombesi.

SULMONA FUTSAL: Esposito, Dominioni, Di Matteo, Giansante, Steindwandter, De Vincentiis, Veneziale, Marignetti, Ginnetti, Sportoletti, Zaffiri, Melao. Allenatore Fonte.

ACADEMY PESCARA: Mazzocchetti, Di Pietro, Cicconetti, Diodati, Junior, Calderolli, Coco Schmitt, Cilli G., Cilli M., Maccarone, Modesti, Zappacosta. Allenatore Palusci.

Arbitri: Calenzo (Formia) e Liuni (Roma 2), cronometrista Di Giovanni (Lanciano).

Reti: Melao, Veneziale, Dominioni (SF); Zappacosta (2), Coco Schmitt, Calderolli, Junior.

Note: espulso Cicconetti; ammoniti Dominioni, Marignetti, Di Pietro e Diodati.