MARSILIO SCIVOLA E SI FRATTURA UNA CAVIGLIA: DOVRA’ ESSERE OPERATO

Il presidente della Regione, Marco Marsilio, è caduto in strada a Roma fratturandosi una gamba ed ora dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico. A raccontarlo è lo stesso governatore. Marsilio era nella Capitale dove era atterrato poco prima di ritorno da Bruxelles. Aveva colto l’occasione per andare a trovare uno stretto congiunto in ospedale ma è scivolato. “Mentre mi recavo al Fatebenefratelli per visitare uno stretto congiunto sottoposto a un intervento chirurgico, sono scivolato cadendo rovinosamente”, si legge in una nota. A Marsilio è stata diagnosticata la frattura del perone, all’altezza della caviglia sinistra ed è stato dimesso per poi poter essere sottoposto a intervento chirurgico. “Mi è stata applicata una valva gessata in attesa che il riassorbimento dell’edema consenta l’intervento chirurgico per la riduzione della frattura”, racconta il governatore Marsilio.

2 thoughts on “MARSILIO SCIVOLA E SI FRATTURA UNA CAVIGLIA: DOVRA’ ESSERE OPERATO

  • Spero che la convalescenza lo faccia ragionare sulla devastante sanità abruzzese creata… soprattutto a Sulmona.
    Sicuramente si farà operare a Roma manco in Abruzzo.

  • Ora potrà concentrarsi su i problemi che ha ignorato e evitato di questi tempi!!!!
    Soprattutto il gasdotto SNAM a Sulmona per non menzionare lo stato della Cogesa e l’ambiente.
    Speriamo bene

I commenti sono chiusi