C’ERANO UNA VOLTA I GIOCHI PER BAMBINI

Ad oggi rimane solo il ricordo e gli spazi vuoti dei giochi per i bambini. I giochi, che erano situati nella villetta di Porta Napoli ed alla villa comunale, sono stati tolti, e non più rimpiazzati, di conseguenza i bimbi residenti nel centro cittadino si sono visti togliere un momento ludico essenziale per loro, e i genitori sono stati costretti dalle nuove circostanze a prendere la macchina e portarli nei parchi attrezzati fuori zona o al centro commerciale Il Nuovo Borgo. Un disservizio che pesa ai bimbi, quanto ai loro genitori. Ci sono tante zone, comprese quelle che prima avevano dei giochi che potrebbero ospitare idee ludiche per i bimbi del centro e non solo. Si potrebbe prendere esempio da alcuni paesi come Santa Eufemia a Majella che ospita il “risico” più grande d’Europa, e dove c’è una biblioteca del paese gestita dai ragazzi che radunano i più piccoli con attività ludiche diverse. La città di Fano ha creato un baby bar, un bar con una stanza piena di giochi e in giorni stabiliti c’è l’animazione. I genitori prendono un caffè, un aperitivo, chiacchierano e i bimbi giocano in tutta  sicurezza. Alcuni ristoranti hanno aderito ad idee di intrattenimento per i bimbi, fornendo la pubblicità del locale da colorare e i colori a cera per mangiare e avere un momento ludico dedicato ai piccoli che spesso presi dalla noia, si alzano e corrono tra i tavoli rischiando una caduta. Si potrebbero valutare tante idee oltre a rimettere i giochi di una volta , essenziali per i più piccoli, ma pensare un po’ o più in grande, un camioncino o chioschetto con ruote che gira per i parchi con giochi, caramelle, zucchero filato, piadine e d’estate gelati, frutta, ciambelle. Sulmona non è solo una città di adulti, o giovanissimi amanti delle discoteche all’aperto, ci sono anche tanti giovani e piccolini e creando diverse attività ludiche si può prendere una fascia ampia dai bambini, ai ragazzi che poi sono accompagnati dagli adulti. Potrebbero essere idee innovative, quanto semplici per pubblicizzare Sulmona e farla conoscere come città turistica, d’arte, confetti, manifestazioni e anche città dei bambini. (T.L.C.)

2 commenti riguardo “C’ERANO UNA VOLTA I GIOCHI PER BAMBINI

  • 24 Novembre 2022 in 17:30
    Permalink

    Sulmona sempre SUPERSTAR!

    Risposta
  • 23 Novembre 2022 in 13:57
    Permalink

    C’erano i cavallucci alla villetta di Porta Napoli, come i cavallucci dentro l’area verde all’interno della villa comunale… Spariti entrambi, se non il rimasuglio – e mi scuso e anzi ringrazio – dei 4 cavallucci sempre in zona.
    Una città che doveva essere “città dei bambini” ma che non lo è più da decenni e nemmeno si può dire “città dei vecchi” che si vi sono, ma sempre più acciaccati e impossibilitati nel godersi una villa e villetta sempre più moribonde, la villetta veramente è già defunta e l’amministrazione comunale forse non ne è a conoscenza!
    va anche detto che non vi sono e intendo numericamente più i bimbi di una volta, un problema oggigiorno comune a tutte le città che non sembra aver soluzione e peggio interesse, e questo ancor più in periferia.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *