D’ANDREA, DECISA INVERSIONE DI ROTTA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO URBANO

Va avanti a lenti passi l’opera di risanamento del servizio pubblico urbano. L’assessore Attilio D’Andrea è riuscito a garantire il ripristino di gran parte delle corse soppresse, con l’assunzione recente di un nuovo autista. Una nuova assunzione, per coprire interamente i turni di servizio, è già programmata per il 2023. Intanto si sta concludendo la procedura di acquisto di un nuovo autobus con fondi di 117mila euro, risalenti ad un finanziamento del 2018, con cofinanziamento del Comune, che rischiava di andare perso e recuperato dall’assessore.

Un ulteriore finanziamento di 463mila euro, che non prevede cofinanziamento comunale, è stato acquisito nelle ultime settimane, rendendo possibile l’acquisto di altri due nuovi autobus, alimentati a metano, in quanto tale finanziamento prevede questo vincolo di alimentazione. Prosegue così l’opera di rinnovamento del parco mezzi, adempiendo a norme che prescrivono la dismissione di mezzi Euro 3, entro dicembre dell’anno nuovo.

Altre importanti novità in arrivo saranno la vendita on line dei biglietti e degli abbonamenti e la disponibilità on line della mappa delle fermate degli autobus di linea.

“Sono risultati importanti che otteniamo, con un impegno assiduo, allo scopo di rivitalizzare il servizio del trasporto urbano, incentivando l’utenza, per rafforzare un uso del mezzo pubblico, a beneficio di tutti i cittadini

un commento su “D’ANDREA, DECISA INVERSIONE DI ROTTA PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO URBANO

  • 15 Novembre 2022 in 16:12
    Permalink

    Bene anche se passin passetto il rinnovo parco autobus. Resta il problema (che sembra in via di soluzione per il 2023… 12 mesi!!!) degli autisti e delle corse cancellate.
    Bene, molto bene l’acquisto di biglietti e abbonamenti, come integrerei la mappa con TUTTE quelle funzioni ormai basilari e minime per un app tipo quelle adottate su MOOVIT (ma ce ne sono un’infinità, certamente anche quella scelta le avrà) orario, tempi di attesa bus alla fermata, segnalazione fermata e giù di lì, e allora SI che sarebbe una svolta epocale per e di sicuro impatto per l’utente, vi aggiungerei anche la ciliegina di una scheda segnalazioni per un rapporto più vicino e anche indirettamente un mezzo di controllo del servizio. Da continuare anche sul riordino paline e orari, segnaletica orizzontale, le pensiline e in un futuro perché non, un riordino dei tragitti… il tutto sempre incrociando le dita!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *