TRUFFA CON LA POSTEPAY, INDAGATO ANCHE UN SULMONESE

C’è anche un sulmonese tra le dieci persone finite sotto inchiesta per aver messo a segno svariate truffe con la carte Postepay. Dopo aver individuato l’uomo, la polizia postale lo ha denunciato insieme agli altri. Da quanto si è appreso le truffe venivano organizzate sulla rete. Il modus operandi prevedeva la vendita su internet di un  oggetto, il potenziale acquirente contattava il falso venditore per ordinare la merce ma a pagamento avvenuto il truffatore incassava e scompariva, naturalmente senza inviare nulla. In genere si trattava di oggetti di elettronica o di cellulari che venivano offerti ad un prezzo notevolmente più basso di quello di mercato, porprio per attirare l’attenzione dei clienti. Ma nel listino figuravano anche ricambi di auto e altri oggetti molto richiesti nel mercato. Una volta ottenuto il pagamento sulla carta prepagata, era praticamente impossibile risalire al titolare perché associate ad utenze telefoniche diverse. Nei casi finiti nel mirino della polizia postale sono stati rintracciati e denunciati tutti i titolari della Postepay tra cui anche il sulmonese che ora dovrà rispondere del reato di truffa.

 

un commento su “TRUFFA CON LA POSTEPAY, INDAGATO ANCHE UN SULMONESE

  • 13 Novembre 2022 in 21:01
    Permalink

    sulmona citta di diversi truffatori…non ci facciamo mancare nulla..
    ci mancava pure quello sulle poste pay…c’è ne fu puure un altro snni fa che clonava in concorso con uno di raiano le carte di credito…possiamo andare fieri–

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *