DANNEGGIA QUATTRO AUTO IN SOSTA, A PROCESSO UN 60ENNE CHE GUIDAVA UBRIACO

Quella sera aveva esagerato con l’alcol e nonostante fosse visibilmente ubriaco si era messo al volante. Una decisione poco saggia tanto che nel tornare a casa riuscì a danneggiare quattro auto che erano in sosta. Dai controlli effettuati dalla polizia locale risultò che l’uomo, un 60enne nato all’estero ma residente a Sulmona, aveva un tasso alcolemico sette volte superiore al consentito. Ed è iniziato proprio con la testimonianza della pattuglia intervenuta sul posto, il processo davanti al giudice monocratico del tribunale di Sulmona nei confronti del 60enne. I fatti  Fanno riferimento al 12 febbraio quando l’uomo, in preda ai fumi dell’alcol, si mise alla guida della sua Renault Scenic schiantandosi prima contro due auto in sosta e un palo della luce in via della Repubblica e poi contro altre due vetture parcheggiate in via papa Giovanni XXIII, nei pressi del chiosco della frutta. Danni ingenti che hanno portato i proprietari dei mezzi e i passanti ad allertare i vigili urbani. Il 60 enne aveva problemi anche ad uscire dall’abitacolo per le sue condizioni nè riusciva a soffiare sull’etilometro. La prima rilevazione effettuata sul posto dalla Municipale portò a rilevare un tasso alcolemico pari a 3.1 g/l. Poi il trasferimento in ospedale, per gli accertamenti del caso, che permisero di riscontrare un tasso ancora più alto: 3.5 g/l, ovvero sette volte oltre il limite dello 0.5 consentito dalla legge. Nella prossima udienza è attesa la sentenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *