CALCIATORE AVVERSARIO IRREGOLARE MA L’ACCADEMIA PELIGNA NON FA RICORSO

L’Asd Accademia Peligna dà lezione di fair play. La società di calcio giovanile sulmonese, in campo per la prima volta in assoluto con l’under 15 nel campionato provinciale, è stata protagonista di un lodevole gesto che esalta i valori dello sport. Nella gara giocata lunedì scorso a Lecce dei Marsi contro il San Benedetto, l’Accademia Peligna è uscita sconfitta. Al termine i dirigenti della squadra di Sulmona si sono accorti della presenza irregolare di un calciatore marsicano poiché avrebbe compiuto 12 anni dopo pochi giorni e, come da regolamento Figc, non avrebbe potuto giocare. Ci sarebbero, dunque, tutte le condizioni per ottenere lo 0-3 a tavolino ma non verrà presentato alcun ricorso. “La nostra società ha fatto una scelta forte”, scrive in una nota il club presieduto da Joachim Spina. “Chiaramente si tratta di una svista e la nostra società ha da sempre predicato il fair play e la volontà di essere portatrice di sani valori sportivi, valori che vogliamo trasmettere ai nostri ragazzi e alle famiglie”, spiega inoltre l’Asd Accademia Peligna perché “le partite si vincono e si perdono sul campo. Oggi rinunciamo ai 3 punti ma siamo certi che li riconquisteremo sul campo e saremo protagonisti nei prossimi anni”, conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *