OVIDIANA A DUE FACCE: REGINA IN TRASFERTA, DELUDENTE IN CASA

Per l’Ovidiana Sulmona siamo alle solite. I biancorossi per la seconda volta consecutiva sono chiamati a risorgere dopo una prestazione incolore al Pallozzi. Era successo dopo il match contro L’Aquila quando la squadra di Bernardi è riuscita a riscattare la batosta con i rossoblù vincendo a Giulianova. Ora è necessario nuovamente riscattarsi dopo la sconfitta contro la Torrese, nel turno infrasettimanale di martedì 1° novembre in trasferta contro il 2000 Calcio Montesilvano. Ci si attende dal gruppo una reazione d’orgoglio per cancellare la brutta prestazione di sabato scorso che ha messo in luce una squadra con forti limiti in fase di impostazione. Bernardi contro la Torrese ha schierato i suoi con il 5-4-1 che in fase di possesso diventava un 3-4-3. Eh già, con quella difesa a tre che ha funzionato a stento nelle precedenti partite casalinghe perché, fino adesso, non è stato chiaro il modello di gioco, se offensivo con mentalità propositiva e con idee provate in allenamento o se di attesa per andare con le ripartenze. Da questo punto di vista sarebbe necessario rivedere qualcosa per imprimere più coraggio ed osare maggiormente con l’obiettivo di dare la giusta identità ad una squadra che gioca davanti al proprio pubblico. Solo sette punti in cinque partite al Pallozzi sono frutto di questa situazione. Non è sufficiente affidarsi solo alle qualità dei singoli perché è il gioco che non va. Ciò è stato dimostrato dal fatto che in casa l’Ovidiana Sulmona ha raccolto più di quanto avrebbe meritato. Cosa diversa in trasferta dove la squadra si trova più a suo agio quando deve giocare di rimessa. E’ vero che i biancorossi sono una neopromossa ma, essendo nuovi nel massimo campionato regionale, non andavano caricati troppo di aspettative. Ora i tifosi si attendono di più perché, superati questi limiti, la squadra potrà puntare benissimo ad un piazzamento nei play off. “Dobbiamo rimanere calmi ma essere più lucidi”. Così il tecnico Bernardi che in vista della prossima partita afferma: “Rialzeremo subito la testa per preparare la trasferta di Montesilvano”. L’intento dell’Ovidiana Sulmona è quello di dare seguito alle precedenti quattro gare fuori casa, tutte vinte, per poi affrontare domenica al Pallozzi la Santegidiese con un piglio diverso.

Domenico Verlingieri