MOVIDA, I RESIDENTI VICINO L’ANNUNZIATA: DOMENICA MATTINA ORINE E VOMITI SPARSI IN STRADA

Se è raro per fortuna che la movida sia all’origine di liti violente e risse, è frequente invece che la movida del sabato, in centro storico, sia all’origine di sporcizia. Tornano a denunciarlo i residenti di vico Ospedale e via Ciofano. “Conosciamo la sensibilità dell’amministrazione comunale per tenere una città pulita e abbiamo apprezzato molto la recente iniziativa, che ha visto all’opera numerosi volontari sulmonesi e gli stessi amministratori comunali, che hanno dato grande esempio di servizio e di amore alla città – premettono i residenti – ma durante la movida, oltre a sopportare musica ad alto volume fino a notte inoltrata, dobbiamo subire i comportamenti dei soliti noti incivili, che sotto l’effetto di alcol, sporcano le nostre strade, che al mattino della domenica sono coperte di orine e vomiti sparsi ovunque, emanando miasmi insopportabili. Un’offesa alla dignità e al decoro della città e di chi in queste strade vive ogni giorno, non solo il sabato notte”. “Purtroppo le promesse di controlli e di prevenzione di condotte di inciviltà restano solo parole vuote – concludono i residenti – è il momento di agire in concreto, per salvaguardare il decoro della città, la dignità di chi vive nel quartiere intorno all’Annunziata e tutelare anche la salute di giovanissimi, che vivono il divertimento probabilmente facendosi anche del male”.

2 commenti riguardo “MOVIDA, I RESIDENTI VICINO L’ANNUNZIATA: DOMENICA MATTINA ORINE E VOMITI SPARSI IN STRADA

  • 31 Ottobre 2022 in 14:56
    Permalink

    bene,movida ? Vita notturna, culturale e artistica particolarmente ricca e vivace,quindi,nulla,nessuna movida ma solo la vendita di drinks…come accade il tutto il Mondo,nel rispetto delle bellezze della citta’/attrattori turistici basterebbe un’ordinanza anti-bivacco,punto,oltrettutto le licenze/Leggi consentono la somministrazione negli spazi di cui la concessione/approvati,le discoteche devono essere autorizzate,ovvio il rispetto dei criteri/regole/modalita’ soprattutto per attivita’ di intrattenimento danzante ,delle Leggi specifiche,di sicurezza,ecc, punto…Ibiza : nel centro storico dopo le ore 24 si spegne la musica,i locali/mercatini continuano( brusio passeggio) fino alla chiusura 1.30…poi i discobus ti portano nelle periferie dove nelle strutture tecnicamente adeguate “discoteche ” e’ possibile divertirsi fino al mattino seguente (se hai disponibilita’ economiche) ovvio il servizio di sicurezza,se dai fastidio ti buttano fuori a pedate,e, all’esterno il Cuerpo de Policia non fa sconti a nessuno,semplice,non fantascienza,le ragioni?
    Qualcuno deve riposare e lavorare,e basta ,o no?

  • 30 Ottobre 2022 in 20:03
    Permalink

    L’olezzo di urine si sente anche lungo tutto il corso. Molti padroni di cani li lasciano agire, con visibili tracce, contro i muri dei palazzi storici. Una inciviltà dilagante su vari fronti …

I commenti sono chiusi