NANNARONE: BASTA RACCONTARE FROTTOLE SU CRESCITA PD, DA PRIMO PARTITO OGGI E’ TERZO IN CITTA’

“Cerco di capire cosa intenda il segretario provinciale del Pd quando afferma che proprio a Sulmona si è registrata una “crescita considerevole” in termini di consenso alle elezioni politiche”. Lo dichiara Teresa Nannarone, capogruppo consiliare di Sulmona Libera e Forte ed ex presidente del circolo sulmonese Pd. “Per quanto mi risulta alle politiche del 2018 il Pd ebbe alla Camera 1671 voti, oggi 1707, quindi soli 36 voti in più. Al Senato 1462 voti, oggi 1652, quindi soli 190 voti in più. Peccato però che rispetto ad un anno fa si sia persa la posizione di primo partito per diventare il terzo, nonostante i “considerevoli” 226 voti in più” dice numeri alla mano l’ex esponente dem.
“Ma si può considerare cresciuto un partito per una manciata di voti in più se a quella manciata hanno concorso l’ex sindaco Bruno Di Masci e l’ex assessore Andrea Gerosolimo? – chiede Nannarone –  E si può considerare cresciuto un partito che 4 anni fa non era in amministrazione e che invece oggi lo è con  vicesindaco, presidente del consiglio e consigliera provinciale, mentre Gerosolimo e Di Masci che 4 anni fa erano in amministrazione oggi sono all’opposizione? D’altronde le iniziative di campagna elettorale importanti a cui hanno partecipato il deputato e il senatore oggi eletti (Luciano D’Alfonso e Michele Fina ndr) non sono state organizzate dal Pd ma dall’ex sindaco e dall’ex assessore e/o dalla di lui moglie (Marianna Scoccia ndr). Quindi quale Pd? Quello che in Comune è maggioranza o quello che in Comune è opposizione? Oppure tutti insieme appassionatamente?” incalza ancora Nannarone.  “Questa l’analisi che andrebbe fatta, al di là delle frasi pronunciate a casaccio: che rispetto a quattro anni fa, ma soprattutto rispetto ad una anno fa, c’è stata una considerevole disfatta in un considerevole stato confusionale. E siccome non tutti per fortuna devono vivere di politica e con la politica, chi la politica la pratica con passione disinteressata qualche domanda lucidamente se la pone circa la composizione “una e trina” del Pd durante le politiche e sulla sua retrocessione, ciononostante, al terzo posto. O veramente qualcuno pensa di venire e raccontare proprio a Sulmona ancora frottole magari in vista di una sua candidatura alle regionali?” conclude la capogruppo alludendo a Francesco Piacente, segretario provinciale Pd.

3 commenti riguardo “NANNARONE: BASTA RACCONTARE FROTTOLE SU CRESCITA PD, DA PRIMO PARTITO OGGI E’ TERZO IN CITTA’

I commenti sono chiusi