SEQUESTRATE DALLA GUARDIA DI FINANZA 176 SIGARETTE ELETTRONICHE “USA E GETTA ” E ALTRI 2.750 ACCESSORI

Nei giorni scorsi, la Compagnia della Guardia di Finanza di Avezzano, nell’ambito dei controlli alle attività commerciali e vigilanza sulla sicurezza e la salute dei cittadini, ha ispezionato diversi esercizi commerciali. L’attività preliminare ha consentito di individuare due esercizi commerciali dediti alla vendita di sigarette elettroniche “usa e getta”, senza le necessarie autorizzazioni previste dalla normativa vigente.  Vista la gravità dell’illecito e la possibile pericolosità dei prodotti immessi in commercio, i militari della Compagnia di Avezzano hanno eseguito dei controlli mirati in entrambi gli esercizi commerciali individuati. Il servizio, che ha visto anche la partecipazione del personale dell’Agenzia Dogane e Monopoli, ha consentito di sottoporre a sequestro 176 sigarette “usa e getta” e altri 2.750 prodotti accessori. L’esame preliminare dei prodotti sequestrati ha consentito di rilevare altre irregolarità sulla provenienza delle sigarette elettroniche e sul contenuto delle stesse oltre che sulla loro etichettatura. Irregolarità soggette ad ulteriori verbalizzazioni e sanzioni.L’assenza delle prescritte indicazioni ha posto in risalto la pericolosità delle sigarette sequestrate per la salute pubblica. Alcune di esse contenevano anche nicotina, in percentuali diverse, a seconda del prezzo di vendita.