IMPIANTI SPORTIVI, L’ASSESSORE D’ANDREA REPLICA A ZAVARELLA

“Non sono assolutamente smemorato. Né assolutamente bugiardo, affermando che la situazione dell’impiantistica sportiva a Sulmona è particolarmente critica. Non nego merito alla precedente amministrazione ma sento il dovere di fare opportune precisazioni: Ricordo all’ex assessore che la quasi totalità degli interventi da lui menzionati risale al 2017, quando lui non era ancora assessore e sono frutto di fondi del Credito Sportivo”. L’assessore allo sport Attilio D’Andrea, replica al duro attacco del consigliere di minoranza e suo predecessore nella giunta Casini per quanto riguarda la delega allo sport, Salvatore Zavarella che l’ha accusato di fare pochi fatti e tante chiacchiere. “I lavori compiuti sulle strutture sportive si sono resi indispensabili per restituirle alla piena agibilità. Questi sono dati di fatto a dimostrazione che gli impianti della città hanno subito anni di abbandono. E’infatti sotto gli occhi di tutti lo stato di degrado nel quale l’attuale Amministrazione comunale ha trovato la cittadella dello Sport nel complesso dell’Incoronata che dovrebbe essere fiore all’occhiello della città e scenario di importanti manifestazioni sportive di carattere nazionale, che non possono che giovare all’immagine di Sulmona e promuovere lo sport non solo per il suo importante ruolo sociale ma anche come fattore di crescita economica”.

“In meno di un anno di mandato questo Assessorato ha lavorato al rifacimento del parquet della palestra pluriuso Serafini”, prosegue l’assessore pentastellato, “degli spogliatoi per permettere lo svolgimento del campionato di serie B del calcio a cinque e al ripristino, breve, dei due campi da tennis indoor chiusi da diversi anni, all’esito di una vertenza annosa, finora trascurata, inerente la proprietà dei terreni sui quali sono collocate le strutture. Il nostro lavoro prosegue con costante attenzione per cogliere le opportunità di nuovi finanziamenti da utilizzare a beneficio degli impianti sportivi, alcuni dei quali citati dallo stesso ex assessore, che necessitano ancora di importanti interventi”. Quindi la stoccata finale

“Mi spiace prendere atto che proprio l’ex assessore Zavarella, consigliere comunale di Fratelli d’Italia, non ha speso una sola parola quando l’attuale giunta Marsilio ha dirottato sul capoluogo abruzzese l’intera manifestazione dei campionati europei di pattinaggio, mortificando Sulmona, senza degnare nemmeno di una risposta il sindaco Gianfranco Di Piero e il sottoscritto”, conclude D’Andrea. “Non raccolgo comunque le provocazioni, anche offensive dell’ex assessore, di cui resto dispiaciuto e sorpreso e con tutta serenità, colgo l’occasione per invitare tutti ad assistere alle due belle giornate di sport con i campionati nazionali di Atletica, che si disputeranno in città domani e domenica”.

un commento su “IMPIANTI SPORTIVI, L’ASSESSORE D’ANDREA REPLICA A ZAVARELLA

  • 7 Ottobre 2022 in 15:17
    Permalink

    Tutti a piantate bandiere e ad intestarsi meriti… mai nessuno chiede scusa per gli errori ! A giudicare dalla situazione in cui versa la città, spopolamento , mancanza di scuole e di lavoro, saccheggio della snam, tribunale in chiusura, non vedo grandi statisti tra i nostri amministratori!

I commenti sono chiusi