SCOSSE DI TERREMOTO NELL’ASCOLANO AVVERTITE ANCHE A TERAMO, TANTA PAURA E SCUOLE EVACUATE

Due forti scosse di terremoto, oggi, alle 12,24, sono state avvertite  nelle Marche con magnitudo 4.1 la prima e la seconda subito dopo, alle 12,25  con epicentro a 4 chilometri da Folignano nell’Ascolano di magnitudo 3.6. La prima scossa è stata registrata ad una profondità di 24 chilometri, la seconda a una profondità di 10 chilometri. Subito dopo, secondo quanto riporta sempre l’INGV due scosse sismiche si sono registrate a Civitella del Tronto, la prima alle ore 12,35 con magnitudo 2.5 ad una profondità di 25 chilometri e la seconda subito dopo alle ore 12,39 ad una profondità di 19 chilometri. Le due scosse sono state avvertite nitidamente anche a Teramo dove in via precauzionale sono state evacuate tutte le scuole cittadine. Al momento non sono stati segnalati danni a cose o persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.