DROGA IN CASA, IL GIUDICE LO CONDANNA AD UN ANNO DI RECLUSIONE

Era stato trovato in possesso di circa 100 grammi di marijuana, una parte già divisa in dosi. Ieri, per Damiano Antonelli 34enne originario di Roma ma domiciliato a Pescasseroli è arrivato il conto dalla giustizia. Un anno di reclusione e cinquemila euro di multa è la pena che il giudice monocratico Francesca Pinacchio, ha pronunciato nei confronti dell’imputato che era difeso dall’avvocato Alessandro MARGIOTTA. L’uomo era stato fermato lo scorso 6 luglio a Pescasseroli nel corso di un controllo disposto proprio per contrastare l’uso e la diffusione delle sostanze stupefacenti, un fenomeno che nel periodo estivo nella capitale del Parco, diventa molto più  evidente proprio per la presenza di migliaia di persone e di turisti. Nel corso della perquisizione personale e veicolare, i militari trovarono alcuni grammi di stupefacente del tipo marijuana suddivisa in singoli confezioni. La successiva perquisizione domiciliare ha portato i carabinieri a individuare  altri 100 grammi di “erba” della stessa tipologia già trovata addosso all’uomo. La droga era già suddivisa in circa cento pezzi da immettere nel mercato locale.  Insieme alla droga i carabinieri trovarono anche un bilancino di precisione che l’imputato asserì servisse per pesare il cibo del suo piccolo cane. Ieri la condanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.