SOLENNE CERIMONIA IN CATTEDRALE PER L’ORDINAZIONE DI DON ARNAUD DOSSOU

E’ stata festa nella cattedrale di San Panfilo e nella diocesi di Sulmona-Valva, ieri sera, per l’ordinazione sacerdotale di don Arnaud Mahutin Dossou, nel giorno della celebrazione della Vergine Addolorata. “Il sacerdote come Maria sa stare accanto alla sofferenza, sotto la croce: di fronte alle situazioni non fugge ma sa che quella è una chiamata di Dio che chiede un’adesione generosa” ha sottolineato nell’omelia il vescovo Michele Fusco. “Ogni qualvolta che bussa alla tua porta, nella tua esperienza sacerdotale, il volto della prova e del dolore sentirai lo Spirito che ti sussurra di prendere a casa tua Maria Desolata come ha fatto Giovanni. Lei ti farà comprendere come ogni dolore può generare amore e partorire la Chiesa” ha continuato. “Sappi che ogni distacco, ogni separazione vissuta con amore è un contributo prezioso per edificare la Chiesa. Prendere a casa Maria, portarla ad abitare con te vuol dire prendere con Lei tutta la Chiesa, “Giovanni da quel momento la prese nella sua casa”. Lascia che Maria ti insegni ad amare col suo cuore” ha  detto ancora il pastore della diocesi. “Carissimo Arnaud, prega intensamente, ama tanto da morire, spendi tutte le tue forze per edificare la Chiesa tua Madre” ha concluso il vescovo, con questa esortazione. Tanti hanno partecipato alla messa e alla cerimonia di ordinazione. Dal Benin sono arrivati anche i familiari del sacerdote don Arnaud, attualmente accanto al parroco di Cristo Re, don Fabio D’Alfonso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.