I COLLEGHI DI LAVORO SI TASSANO LO STIPENDIO PER RICOMPRARLE L’AUTO CHE LE VENNE INCENDIATA

Le hanno incendiato l’auto solo per aver fatto il proprio dovere sul posto di lavoro. Nei giorni scorsi, dopo tanto dispiacere per l’accaduto, ha ricevuto una bella notizia. I colleghi insieme al titolare dell’esercizio commerciale  dove la donna lavora hanno deciso di fare una colletta per permetterle di riacquistare l’auto che le è stata bruciata. Un gesto di solidarietà e di affetto per la collega, tanto da spingerli a rinunciare ad una quota di stipendio per rendere meno amara la vicenda di cui la donna è rimasta vittima. La somma raccolta è stata già consegnata nelle mani della donna che dopo aver ricevuto il prezioso dono ha ringraziato commossa, fino alle lacrime, i colleghi. Insomma in un mondo, dove contano solo individualismo e spesso egoismo, il gesto dei lavoratori del supermercato e dello stesso titolare portano un messaggio di sollievo e di speranza, in un mondo più solidale e meno individualista. Nel frattempo proseguono le indagini sulla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.