PRATOLA, MARGIOTTA E DI SIMONE ALL’ATTACCO SU TRASPORTI TUA E ITIS

Sulla soppressione delle corse bus dell’azienda regionale Tua, anche per Pratola Peligna e sulla vicenda Itis, arriva un nuovo attacco al sindaco Antonella Di Nino e alla giunta comunale dai consiglieri Vincenzo Margiotta e Caterina Di Simone. I due consiglieri di minoranza ricordano al sindaco di aver promesso il reinserimento della fermata Tua a Pratola, in piazza Primo Maggio. Ed invece l’azienda, come ricordano i consiglieri, presieduta da esponente di Forza Italia, Gabriele De Angelis, ex sindaco di Avezzano, non solo non ha accolto le richieste del sindaco Di Nino ma delle sei corse giornaliere per Roma ne resteranno solo tre. A gestire le corse peraltro non sarà nemmeno Tua ma una società laziale, sottolineano. Intanto Avezzano da due corse per Roma ne avrà undici. Inoltre i due consiglieri tornano sulla vicenda del’Itis, chiedendo che vengano subito reperiti i fondi necessari per i lavori, circa dieci milioni di euro, accelerare le procedure per individuare progetto e progettista e per la scelta dell’impresa esecutrice dei lavori. Infine proteste sulla soppressione delle corse Tua vengono anche dal capogruppo Pd, Mattia Tedeschi, che chiede il ripristino immediato delle corse soppresse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.