CONTROLLI SUI TRE PARCHI GIOCO A SULMONA, SONO TUTTI SICURI

Dopo la tragedia di San Pelino in cui è rimasta vittima la piccola Alessia di soli 11 anni in seguito al cedimento dell’altalena dove stava giocando, il Comune di Sulmona si è mosso per verificare la sicurezza di tutti i parchi gioco presenti in città. E dai controlli eseguiti nei giorni scorsi, la situazione sarebbe rassicurante con tutte le isole ludiche trovate in buono stato e in completa sicurezza. Sono tre i parchi giochi presenti in città: il primo all’interno del Parco Fluviale, il secondo tra viale Togliatti e via XXV Aprile e il terzo nella piazzetta realizzata lungo via Sallustio nel progetto relativo al contratto di quartiere. Ed è proprio in quest’ultimo caso che sono stati trovate delle situazioni che potevano creare qualche problema o qualche piccolo pericolo per i piccoli frequentatori del parco giochi. In alcuni punti la recinzione non era sicura tant’è che il responsabile del comitato di quartiere, Elia Polidoro è intervenuto sollecitando il Comune a sistemare le balaustre ritenute poco sicure. Intervento che è stato prontamente effettuato dalla squadra lavori di Palazzo San Francesco. “C’è solo da ancorare meglio al terreno alcuni pali che sostengono la recinzione”, afferma Polidoro, “anche se il lavoro maggiore è stato fatto. C’è ancora da sistemare l’illuminazione della fontana luminosa con le luci che non funzionano dal maggio dello scorso anno. Dal Comune ci hanno garantito che sarebbero intervenuti ma al momento, su questo fronte non c’è stato nessun passo avanti”. Sicuramente migliore la situazione nel parco fluviale e in viale Togliatti dove i parchi gioco sono sicuri ed efficienti come testimoniato dai genitori che quotidianamente li frequentano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.