ATTI PERSECUTORI NEI CONFRONTI DELLA COMPAGNA, ARRESTATO 62ENNE

Un uomo di 62 anni, A.C.  originario di Roma , ma residente a Castel Di Sangro, e’ stato arrestato dai Carabinieri della compagnia di Castel Di Sangro con l’accusa di stalking nei confronti della sua compagna. La misura cautelare degli arresti domiciliari, è stata disposta dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sulmona, Marta Sarnelli, su richiesta della procura dopo la denuncia della vittima alla Caserma dei Carabinieri. La donna avrebbe riferito di non aver subito violenze fisiche ma soprattutto psicologiche essendo sottoposta quotidianamente a controlli e ad atti persecutori avrebbero generato continui momenti di tensione fino alla lite furibonda. Da qui l’applicazione della misura cautelare dei domiciliari nell’abitazione romana. Ieri il 62 enne, difeso dagli avvocati Alfredo Branchetti e Rosaria Grasso Peroni, è comparso davanti al giudice per l’interrogatorio di garanzia. Nel corso dell’udienza l’uomo ha rigettato le accuse spiegando di non aver posto in essere alcun atto persecutorio. Solo litigi e incomprensioni per la difesa che ha chiesto la revoca della misura cautelare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.