PARCO S.CHIARA CONDANNATO AL DEGRADO E A SCHIAMAZZI NOTTURNI, PROTESTANO I RESIDENTI

I giardini del parcheggio di Santa Chiara sempre più teatro di schiamazzi notturni e di inciviltà in uno scenario di abbandono e noncuranza. I disagi per lo stato in cui versano questi giardini che di notte si trasformano in un ritrovo per ragazzi, dediti al consumo di alcol e agli schiamazzi per residenti e ospiti della casa di riposo sono diventati insopportabili. Lattine, bottiglie vuote, deiezioni canine, preservativi sono sparsi sull’erba e agli angoli del piccolo parco. Muri imbrattati da scritte spray ed erbacce che affiorano in più parti. Questi i risultati della trascuratezza e pessima educazione di tanti. Un luogo dove affluisce spesso tanta gente ed anche turisti e dove si affacciano casa di riposo e abitazioni, dovrebbe essere custodito in modo costante ed efficace. Invece è ridotto ad una minidiscarica. I residenti e cittadini meno indifferenti di altri protestano per le condizioni del parco chiedendo più attenzione e rigore verso chi sporca e trascorre ore in quel luogo solo per fare chiassate. Troppo spesso, in tanti suoi luoghi, il centro storico, gioiello e patrimonio dei sulmonesi, viene bistrattato e trascurato. Fatto inaccettabile. (T.L.C.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.