CEDE L’INTONACO DEL SOFFITTO DELL’UFFICIO ECONOMATO, SFIORATO INCIDENTE A PALAZZO SAN FRANCESCO

Cade a pezzi Palazzo San Francesco. Una parte dell’ intonaco del soffitto si è staccato finendo su sedie e scrivania dell’ufficio economato. Fortuna ha voluto che in quel momento il dipendente assegnato all’ufficio non era presente nella stanza, altrimenti l’intonaco sarebbe caduto proprio sulla sua testa con conseguenze anche gravi per la sua incolumità. Il cedimento del soffitto si sarebbe verificato durante la notte, quando in Comune non c’era nessuno.

L’Intonaco sul soffitto del Comune che ha ceduto

A scoprire l’accaduto sono state le donne addette alla pulizia degli uffici, stamattina, quando si sono recate in Comune e hanno visto la stanza dell’economato invasa dai calcinacci. Un avviso molto eloquente delle condizioni in cui versa il palazzo municipale che urge di un consistente restauro e di messa in sicurezza. L’edificio infatti, non risponderebbe ai requisiti, soprattutto sismici, previsti per uno stabile che ospita uffici pubblici. Da mesi si parla dell’avvio dei lavori già finanziati con il conseguente trasferimento dei dipendenti in un altro palazzo. Ma ad oggi nessuno sa se e quando i lavori inizieranno e quale sarà la nuova momentanea destinazione degli uffici. Alla luce del crollo dell’ intonaco di questa notte, l’operazione andrebbe accelerata prima che si verifichi qualcosa di ancora più grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.