CARUGNO CONTRO GRATTERI, NANNARONE: IL CENTROSINISTRA PRENDA LE DISTANZE

“Tra un Gratteri che persiste nelle sue maxi retate alla ricerca di colpevoli da un “tanto al chilo” (perché comunque in mezzo a 200 persone un paio di delinquenti veri certamente ci capiteranno) ….” E’ questo quanto apparso in un articolo su Il Riformista, a firma di Massimo Carugno, candidato al Senato per il Pd, sollevando reazioni di sdegno. Il capogruppo di Sulmona Libera e Forte, Teresa Nannarone, chiede al centrosinistra abruzzese di prendere subito le distanze. “Queste le parole gravissime scritte da chi vorrebbe rappresentare il nostro territorio in Senato nei confronti di un magistrato che da trenta anni ci difende da uno dei più pericolosi fenomeni criminali del mondo mettendo a rischio la sua vita e quella della sua famiglia” denuncia Nannarone sui social. “Parole inaccettabili, che somigliano in maniera preoccupante alle invettive che colpivano Falcone e Borsellino – sottolinea Nannarone – La lotta alla mafia non ha colori politici e dovrebbe essere una priorità di tutte le forze impegnate nella campagna elettorale anche per arginare queste derive dal sapore falsamente garantista, ma così non è”.  “La coalizione abruzzese di centrosinistra che ha “imbarcato” questa persona che sostiene anche che bisogna dare una bella ripulita alla democrazia per evitare che Gratteri riempia le carceri, condivide questo attacco al Procuratore Nicola Gratteri o ne prende pubblicamente le distanze?” conclude il capogruppo consiliare.

10 pensieri su “CARUGNO CONTRO GRATTERI, NANNARONE: IL CENTROSINISTRA PRENDA LE DISTANZE

  • 7 Settembre 2022 in 05:50
    Permalink

    Vergogna denigrare un uomo servo dello stato.un uomo che rischia la vita ogni giorno per difendere tutti noi.
    Da che parte sta il PD.

    BUONA VITA

    Risposta
  • 6 Settembre 2022 in 22:50
    Permalink

    Il dottor Gratteri come falcone: attaccato perché fa il suo dovere. Le vergogne si ripetono, spero che sia ben protetto.

    Risposta
  • 6 Settembre 2022 in 21:54
    Permalink

    Anche in Germania prima della strage di Duisburg, i cui autori sono stati smascherati e condannati a pene esemplari grazie alle indagini dirette e coordinate dal dottor Gratteri, dicevano che la mafia non esisteva. Si sono dovuti ricredere.
    Credo che questo signore è solo in cerca di una stupida notorietà visto che non conosce affatto la realtà dei territori italiani.

    Risposta
  • 6 Settembre 2022 in 18:13
    Permalink

    Non credo si tratti di ingenuità. In politica non esistono ingenui ma lupi, perlopiù. Mi sembra invece un attacco mirato a screditare un grande magistrato ed un grande uomo che non guarda in faccia nessuno, non si fa intimidire e proprio per questo viene temuto dai mafiosi e da chi non ha la coscienza pulita.

    Risposta
  • 6 Settembre 2022 in 17:59
    Permalink

    A volte l’ arrogante presunzione di sapere e di conoscere tutto e tutti sconfina ogni limite di ragione…. bisogna vivere certe realtà per poter esprimere un ponderato e coerente e giudizio in questo casa mi sembra approssimativo quanto inopportuno
    Io che ho avuto il piacere e l’ onore di aver lavorato il Procuratore Gratteri posso certamente affermare che lui è un uomo giusto, umano, corretto

    Risposta
  • 6 Settembre 2022 in 15:49
    Permalink

    In paese normale le carceri li costruiscono e non che li chiudono, e innanzitutto ci vuole la certezza della pena, caro Carugno.

    Risposta
  • 6 Settembre 2022 in 10:45
    Permalink

    Il, dott Gratteri fa il suo dovere alcune persone non conoscono i nostri territori come quella perssona del PD civorrebero tanti Gratteri.

    26
    7
    Risposta
    • 6 Settembre 2022 in 11:14
      Permalink

      Deve essere isolato e cacciato subito dal PD diamo valore alle nostre idee eliminando dal contesto politico questo essere indicibile, ne va della credibilità di tanti militanti che ogni giorno si battono per la democrazia e la legalità

      Risposta
  • 6 Settembre 2022 in 07:01
    Permalink

    Dimissioni subito per questo GIUDA, non voterò più PD, diffondero’ questa ignobile posizione su tutti i social

    16
    5
    Risposta
    • 6 Settembre 2022 in 21:11
      Permalink

      Gratteri, come spesso gli è accaduto, manda in galera preventivamente 200 persone per ottenere al termine 4/5 condanna… è giusto secondo voi fare una cosa del genere? secondo me no.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.