RISONANZA MAGNETICA, DUE SOCIETA’ RISPONDONO ALL’AVVISO PER APPALTO DEI LAVORI AI LOCALI DELL’OSPEDALE

Due gli operatori che hanno risposto all’avviso dell’Asl L’Aquila-Sulmona-Avezzano, per l’affidamento dei lavori per la realizzazione dei locali nei quali andrà collocata la risonanza magnetica nell’ospedale di Sulmona. Un’attesa che dura da anni, con tutte le conseguenze immaginabili per gli utenti della sanità peligna. Il locale nel quale sarà collocata l’apparecchiatura ha bisogno di interventi strutturali. Solo dopo finalmente la risonanza potrà lasciare il magazzino, sua dimora da lungo tempo ed entrare in funzione. Ma come spesso accade perchè ci si muovesse sono stati necessari esposti, proteste, polemiche. E la solita propaganda politica che molto ha detto e promesso e poco ha fatto. All’avviso per l’appalto dell’importo di 309mila euro hanno risposto la Itel Telecomunicazioni srl e la Morviducci srl. Il direttore generale Asl, Ferdinando Romano, ha nominato la commissione giudicatrice per valutare le offerte ed accertare la sussistenza dei requisiti.