IN OSPEDALE NON C’E’ POSTO PER INTERVENTO CHIRURGICO, MUORE ANZIANO DI PRATOLA IN DIALISI

Non c’è posto in alcun ospedale della regione ed un paziente in dialisi è deceduto nel pronto soccorso, dopo essere stato dimesso presso la propria abitazione. Vittima della tragedia, che ancora una volta fa affiorare lo stato di salute assai precario della sanità, un anziano di Pratola Peligna, paziente in dialisi nell’ospedale di Sulmona. Due giorni fa per l’anziano il reparto di nefrologia dell’ospedale di Sulmona aveva disposto il trasferimento nel reparto di chirurgia vascolare dell’ospedale di Avezzano. Le condizioni dell’anziano avevano reso indispensabile l’amputazione delle dita del piede. Nell’ospedale avezzanese, come in altri ospedali della regione, non c’era disponibilità di posti per il ricovero e per l’intervento. Non potendo avviare i controlli di routine, per preparare l’intervento, l’anziano è tornato a casa in condizioni all’apparenza normali, nonostante il danno al piede che negli ultimi giorni aveva reso alquanto difficoltosa la sua deambulazione. Il mattino seguente l’ottantaduenne non è riuscito a raggiungere in autonomia l’ospedale dell’Annunziata per sottoporsi a dialisi, afflitto dall’insopportabile dolore al piede. È stata quindi chiamata l’ambulanza del 118 per il trasporto in ospedale. Ma l’anziano è deceduto in pronto soccorso, in attesa del tampone covid, probabilmente colpito da infarto. Una vita spezzata per l’ennesimo caso che dovrebbe spingere le istituzioni ad apprestare cure efficaci alla cattiva salute della sanità mentre troppo spesso s’indugia su mera propaganda o si preferisce voltare le spalle ai problemi veri preferendo volgere lo sguardo altrove.

2 pensieri su “IN OSPEDALE NON C’E’ POSTO PER INTERVENTO CHIRURGICO, MUORE ANZIANO DI PRATOLA IN DIALISI

  • 27 Agosto 2022 in 20:04
    Permalink

    Siamo di fronte a un omicidio di un essere umano anziano e malato.
    Cingolani aveva detto già nel 2014 che il mondo è stato progettato per tre o quattro milioni di persone e noi oggi siamo già in esubero di qualche milione. Le Istituzioni funzionano molto bene in questo progetto di eliminazione demografica.

  • 27 Agosto 2022 in 17:51
    Permalink

    La lega propone di togliere fondi alla sanità a favore dello sport … rabbrividiamo !!!

I commenti sono chiusi