ANAS PUO’ CONTINUARE A GESTIRE A24 E A25, PRONUNCIA DEL CONSIGLIO DI STATO

Il Consiglio di Stato ha confermato che Anas potrà continuare a gestire le autostrade laziali ed abruzzesi A24 e A25 in attesa che il Tar del Lazio il prossimo 21 settembre si pronunci nel merito della revoca anticipata in danno della concessione a Strada dei Parchi, del gruppo industriale abruzzese Toto, decisa dal Consiglio dei ministri il 7 luglio scorso. La ordinanza è stata resa nota dopo che nella udienza di due giorni fa il collegio si era riservato una decisione. Era stata, lo scorso 31 luglio, la quinta sezione dello stesso Cds a firma del presidente, Diego Sabatino, a ribaltare il pronunciamento del Tar del Lazio che per ben due volte, il 12 e il 27 luglio scorsi, aveva concesso la sospensiva in riferimento al decreto legge del Governo, stabilendo che prima di entrare nel merito a settembre, dovesse essere Sdp, del gruppo industriale abruzzese, a continuare la gestione.

Un pensiero su “ANAS PUO’ CONTINUARE A GESTIRE A24 E A25, PRONUNCIA DEL CONSIGLIO DI STATO

  • 27 Agosto 2022 in 11:44
    Permalink

    Speriamo che Toto paghi forti penali per il recesso anticipato … fino ad ora ha solo munto i contribuenti essenza apportare sostanziali migliorie.

I commenti sono chiusi