IL PACENTRO NON SI ISCRIVE AL CAMPIONATO MA POTREBBE RIPARTIRE DALLA 3^ CATEGORIA

Il Pacentro Calcio non parteciperà al prossimo campionato di Seconda Categoria. Il club dei fratelli Pietro e Tommaso Spagnoli ha deciso, infatti, di non iscriversi per mancanza di forze a livello dirigenziale. “Non siamo riusciti a riorganizzare l’organico societario e non ce la sentiamo di partecipare per fare una stagione non competitiva”. E’ quanto dichiara con amarezza il presidente Pietro Spagnoli che sottolinea anche l’interessamento della Lnd Abruzzo e del presidente Ezio Memmo affinché si fosse trovata una soluzione per garantire l’iscrizione in Seconda Categoria. “La Lnd ci teneva molto”, prosegue, “perché è un peccato perdere il Pacentro che, dopo cinquant’anni consecutivi di calcio, ha una storia importante con campionati anche in Promozione”. Pietro e Tommaso Spagnoli stanno ora valutando la possibilità di iscrivere la squadra in Terza Categoria per non perdere il titolo sportivo. “Ci proveremo, nell’attesa che qualcuno si faccia avanti per continuare il nostro progetto. Chiediamo più vicinanza da parte dell’amministrazione comunale e del paese. Abbiamo bisogno di persone che hanno voglia di adoperarsi, diversamente il calcio a Pacentro scomparirà in maniera ufficiale. Le porte sono ancora aperte e non è ancora definitivamente tutto chiuso. Chi vuole avvicinarsi sarà il benvenuto. Siamo disposti anche a cedere il titolo pur di non fare morire il calcio”. “Ringrazio i giocatori, i tecnici, i dirigenti e tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto in questi anni per contribuire a mantenere alto il nome della gloriosa società ma ora c’è bisogno dell’impegno di tutta Pacentro per provare a ripartire dalla Terza Categoria. Se non riceveremo segnali positivi, purtroppo finirà tutto”, conclude il presidente del Pacentro.