LA PRIMAVERA DEL PESCARA VINCE A PACENTRO IL MEMORIAL ANGELILLI

Successo dei biancazzurri di Memushaj al Memorial Tonino Angelilli di Pacentro. La Primavera del Pescara si è imposta nei due confronti contro San Gregorio e Luco. Avvincenti le sfide della sesta edizione del triangolare inaugurata con la gara tra la Primavera del Pescara ed il San Gregorio. Gli adriatici retrocessi nell’ultimo campionato, parteciperanno a quello di Primavera 2 con l’obiettivo di rilanciarsi. Per farlo è stato chiamato alla guida tecnica Ledian Memushaj che, dopo essere stato protagonista come giocatore del Pescara (lo straniero con più presenze), prosegue il legame con la città ed il club biancazzurro intraprendendo la sua prima esperienza da allenatore. Attenzioni puntate anche sul San Gregorio che, dopo aver sfiorato la finalissima dei play off di Promozione, non nasconde le proprie ambizioni per la prossima stagione. Alla corte del tecnico Pierpaolo Rotili sono arrivati giocatori importanti come i fratelli D’Alessandro, Romano e la punta Ruiz che si vanno ad aggiungere alle diverse conferme. Il primo match è stato vinto dalla Primavera del Pescara per 1-0 con gol di Bodje su assist di Baugello. Nella seconda sfida in campo la perdente della prima, San Gregorio, contro il Luco che, neopromosso in Promozione, rappresenta una nobile decaduta del calcio dilettantistico abruzzese per aver disputato, ai tempi dell’Angizia, tre stagioni in serie C2. Il ritorno in Promozione, dopo la finale play off di Prima Categoria, è stato un bel traguardo per la squadra di Luco dei Marsi, allenata ora da Felice Fidanza. I 45 minuti tra Luco e San Gregorio terminano 0-0 ed ai rigori vincono i marsicani. Dopo i primi tre rigori trasformati (due per il Luco ed uno per il San Gregorio), sbaglia dal dischetto il San Gregorio mentre il Luco non fallisce il tiro successivo ed il San Gregorio sbaglia ancora. A seguire il rigore di Briciu serve per il successo della squadra di Fidanza. La terza partita è stata una finale tra la Primavera del Pescara ed il Luco: a prevalere è stata la squadra di Memushaj per 2-0, grazie a due rigori. Il primo viene assegnato per un mani dentro l’area di Paolini, trasformato da Casciano mentre il secondo viene assegnato per un fallo su Patanè, alla battuta va lo stesso numero 11 che realizza il 2-0 definitivo. I biancazzurri terminano al primo posto con 6 punti aggiudicandosi il 6° Memorial Tonino Angelilli, alle spalle il Luco con 2 ed il San Gregorio con un punto. Al termine di sono svolte le premiazioni alla presenza del sindaco Guido Angelilli. Oltre alle squadre, i riconoscimenti sono andati al miglior giocatore ed al miglior portiere, entrambi del San Gregorio: Davide Mazzaferro, autore di diversi duelli individuali e recuperi di palla, e l’estremo difensore Luca Di Casimiro, autore di tre interventi decisivi. Ad essere premiati anche gli arbitri della sezione di Sulmona che hanno diretto le tre partite: Matteo Giallorenzo, neo promosso nella Can-D, Filippo Dumea e Guido Colaiacovo. L’organizzatore Paolo Angelilli ha ringraziato tutti i partecipanti, dando l’appuntamento al prossimo anno.