ROSANNA TUTERI NUOVO ASSESSORE ALLA CULTURA

Il nuovo assessore comunale alla Cultura è Rosanna Tuteri, già funzionaria della Soprintendenza. Tuteri subentra alla dimissionaria Emanuela Ceccaroni. Oltre alla delega più “pesante”, quella alla Cultura, Tuteri ottiene anche la delega al Turismo, Istruzione, Pari Opportunità, Legalità e Cittadinanza attiva. Sessantasette anni, Tuteri è stata in servizio al Ministero dei Beni culturali dal 1983. Con il nuovo assessore designato la giunta comunale si ricompone in tutti i suoi membri.

4 pensieri su “ROSANNA TUTERI NUOVO ASSESSORE ALLA CULTURA

  • 31 Agosto 2022 in 12:38
    Permalink

    Sono il modesto Presidente della Pro Loco Rupecanina nata nel Castrum Sancti Angeli cognomento di Ravecanina nella Terra de Noe del Reame di Napoli, giusto bolla di Canonizzazione di San Pietro Celestino V. Dal 2005 abbiamo iniziato un cammino, insieme all’A.C., alla popolazione e al Centro Studi per il Medioevo allorquando sono giunti nelle nostre mani alcuni volumi dello storico Caiazza quali ” Il Segreto di San Pietro Celestino” e “Terra Laboris Felix Terra”. Il cammino iniziato, oltre a partecipare alle manifestazioni aquilane e sulmonesi, ci porta , oltre agli eventi che facciamo in loco come il Palio, anche a presentare un “Premio Celestino V itinerante” che in questo 2022 si terrà come prima tappa presso la Basilica di San Basilio con un ensemble lirico e la premiazione, oltre alla città dell’Aquila, anche di alcuni storici che hanno accreditato la nostra tesi. Vorremmo fare la stessa cosa a Sulmona. Ci date una mano?

  • 12 Agosto 2022 in 12:11
    Permalink

    Mi piace…Buon lavoro… Assessore

  • 10 Agosto 2022 in 19:26
    Permalink

    Sulmona 10.08.2022
    È una notizia importante per la dr Tuteri, ora ci si attende da Lei che si dia da fare per mettere al lavoro costruttivo i dipendenti comunali, ci si attende che faccia progetti per il restauro e la messa in sicurezza dell’immenso patrimonio artistico, storico e religioso della città, si dia da fare per cercare fondi europei, privati, regionali e nazionali per almeno 50 mln di euro da spendere in cinque anni, collaborazione per il restauro dell’Annunziata, del Liceo Classico e della sua preziosa biblioteca, acquisto e restauro di palazzo Sanità da destinare a sede espositiva permanente, forza dr vediamo che è capace di costruire.
    distinti saluti
    Domenico Silla

  • 10 Agosto 2022 in 14:11
    Permalink

    Ottima notizia. Credo sia la volta buona per portare un grande evento nazionale nella città di Ovidio.

I commenti sono chiusi