SERVIZIO 118 SENZA MEDICO, OLTRE 500 FIRME RACCOLTE A PESCASSEROLI

Medico del 118 assente a Pescasseroli e i cittadini hanno raccolto oltre 500 firme in due giorni per chiedere il ripristino del servizio di 118 con ambulanza medicalizzata ed per il potenziamento dei servizi sanitari. In due giorni sono state raccolte oltre 500 firme per chiedere il ripristino del servizio di 118 con ambulanza medicalizzata e il potenziamento dei servizi sanitari dedicati alla comunità del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. La petizione sarà consegnata nelle prossime ore al Prefetto dell’Aquila, al Direttore Generale della ASL e all’Assessore Regionale alla Sanità. L’erogazione dei servizi sanitari delle aree interne e più marginali continua ad essere uno dei tanti nodi irrisolti della nostra provincia. I comuni di Pescasseroli, Opi, Villetta Barrea, Civitella Alfedena e Barrea, in piena stagione estiva e con un’affluenza significativa di turisti, sono ancora carenti del medico di postazione del 118. Questo costringe una intera comunità all’assenza di un servizio fondamentale che garantisca un adeguato intervento in caso di emergenza e/o di urgenza.