ATTI VANDALICI IN VIA QUATRARIO, LITE IN STRADA

Dall’emergenza incendi alle auto a quella del punteruolo che buca gomme e segna portiere delle auto. Succede anche questo. Basta spostarsi da via Avezzano e via XXV Aprile verso il cuore della città, in via Quatrario. Ed è accaduto questa mattina. Un residente in quella strada sceso da casa ha trovato una gomma bucata e l’auto segnata. “E’ la sesta volta che la mia auto subisce atti vandalici – ha detto – ho avvertito le forze dell’ordine in passato ma nulla è stato risolto. Qualcuno, indisturbato, continua a commettere questi gesti”. In strada a mezza voce si allude a sospetti. Subito dopo si accende anche una discussione tra il proprietario dell’auto e chi è sospettato di essere l’autore del gesto. Ma ad arricchire la cronaca c’è una coincidenza, che sa di paradosso. Oggi, in quella stessa via, nel Piccolo Teatro, si svolge un corso di formazione per giornalisti. Dentro l’auditorio si avvertono subito le voci in strada, che pian piano si alzano nei toni. “In presa diretta” alcuni colleghi assistono ai fatti, sorpresi da quanto accade. Il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Stefano Pallotta, è costretto a chiedere di abbassare i toni, per non disturbare l’uditorio del Piccolo Teatro. E torna la calma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.